facebook twitter rss

Tra felici ricordi e prospettive
di stagione, ecco la cena natalizia dell’
Atletico Porto Sant’Elpidio

SERIE D - Oltre 450 commensali ieri hanno preso parte alla conviviale organizzata dalla matricola rivierasca in lotta nella quarta serie nazionale. Tutte le squadre al completo, dall'undici di Eddy Mengo ai primi elementi della scuola calcio, passando per staff, dirigenti ed i vertici dell'amministrazione comunale all'interno del suggestivo Diamante per un brindisi a tinte bianche ed azzurre
Print Friendly, PDF & Email

 

I vertici della società sportiva ed i membri dell’amministrazione comunale durante la cena

 

di Paolo Gaudenzi

PORTO SANT’ELPIDIO – C’erano proprio tutti ieri sera all’interno della suggestiva struttura del Diamante.

Tantissimi  cuori biancoazzurri hanno infatti preso parte alla cena di Natale dell’Atletico Porto Sant’Elpidio, matricola di Serie D che, dopo la sfavillante cavalcata mandata in onda in coda al recente torneo di Eccellenza (con l’impresa nazionale maturata nei relativi play off), quest’anno dibatte nel girone F della quarta serie nazionale calcistica. Una serata condotta da Wais Ripa.

Dalle prime leve della scuola calcio, riconducibili ai nati nel 2014, per arrivare all’esperto Alessandro Borgese, centrocampista classe 1985, faro della manovra dei rivieraschi. Nel mezzo, ovviamente, tutti i ragazzi del settore giovanile, genitori dei piccoli campioncini in erba, membri dello staff, dirigenti e tecnici, come Eddy Mengo (protagonista dei successi elencati) ed il secondo Adolfo Rossi, nel mentre anche a ricoprire il ruolo di mister della Juniores Nazionale.

Presenti ai tavoli anche gli esponenti dell’amministrazione comunale, come il sindaco Nazareno Franchellucci e l’assessore allo sport Elena Amurri, binomio di giunta ad accomodarsi al fianco del presidente Gianpaolo Marini, del vice Pietro Marziali e della dirigente Annarita Pilotti. 

Particolare atmosfera di suggestione si è riscontrata al momento delle proiezioni di foto e video allacciate alle tappe salienti del campionato di Eccellenza 2018/19, a sfociare per l’appunto con il salto in D. Dopo un primo momento del tutto positivo, a combaciare con gli approcci di stagione sul campo, la squadra ora sta attraversando un calo nei risultati domenicali, non certo nelle rese. La cena natalizia è stata dunque l’occasione per ricaricare il morale ed affrontare così nel migliore dei modi la seconda parte di campionato, per inseguire e raggiungere l’obiettivo inserito nel computer di bordo dell’Atletico: il mantenimento della categoria.

 

Fotogallery

Alcuni frame dalla serata. La folta platea di sportivi a rispondere alla chiamata della società, i membri di vertice della stessa, gli esponenti della giunta municipale ed altri momenti conviviali, come il classico natalizio della tombolata


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X