facebook twitter rss

Golden ticket del Natale a Fermo: sono già otto i vincitori dei premi

FERMO - “Sappiamo che quest’idea cui ci siamo ispirati è molto apprezzata" hanno detto l’assessore alla cultura e al turismo Francesco Trasatti e l’assessore al commercio Mauro Torresi
Print Friendly, PDF & Email

 

Sono già 8 i vincitori dei premi abbinati al golden ticket delle barrette di cioccolato legate a Fermo Magica, il Natale di Fermo liberamente ispirato alla Fabbrica del cioccolato e realizzate dalla ditta Atalia: ne sono ben 10 mila quelle prodotte (100 i biglietti d’oro), che sono in distribuzione in 40 esercizi commerciali della città di Fermo e non solo, oltre che alla Fabbrica del cioccolato in Piazza del Popolo (Palazzo dei Priori) e al Giardino Incantato di Piazzale Azzolino (di prossima apertura).

Dopo la classe IV della scuola Primaria S. Andrea, la prima a vivere l’emozione e la festa per aver trovato il primo biglietto in assoluto che ha vinto una fornitura di materiale didattico e di cartolibreria offerto da CartoLibroEmme, in questi giorni altri sette fortunati hanno visto spuntare nella confezione di cioccolato il color oro del biglietto che dà diritto ad un bel premio.

E sono: la giovane ginnasta Emma Dolfi di 9 anni di Massa Carrara, a Fermo per il Trofeo di Ginnastica (ticket n.8); Tommaso Sgammini di Fermo (ticket n. 23); Niccolò Simonelli di Fermo, 9 anni (ticket n. 9); Federico Camilli di Ponzano di Fermo di 14 anni (ticket n. 46); Riccardo Ferrara, 7 anni, di Fermo (ticket n. 28), Brigida Perdichizzi di 9 anni di Fermo (ticket n. 45) e Sabrina Luciani di Fermo (ticket n. 79).

Per loro tanti bei premi offerti da aziende del territorio che si sono messe a disposizione con generosità: Maglificio Thomas Cachemire, Trattoria degli Artisti, Pizzeria Sand Creek, Bolle di fumo, Manciola Cartolibreria, Lanterna B&B, Zefiro Edizioni e Digivar Giocattoli.

“Sappiamo che quest’idea cui ci siamo ispirati è molto apprezzata – hanno detto l’assessore alla cultura e al turismo Francesco Trasatti e l’assessore al commercio Mauro Torresi – un ringraziamento particolare va alla ditta Atalia che con tanta passione e impegno ha collaborato ad un progetto ambizioso, bello, di successo…che prende tutti per la gola. Siamo veramente felici di questa sorta di caccia al biglietto che è partita, che sta interessando e incuriosendo non solo i bambini. Siamo anche lieti della felice e bella collaborazione con tante aziende e esercizi commerciali locali e della finalità solidale, grazie all’associazione Mus-e, per cui ricordiamo che parte del ricavato delle barrette andrà ai loro progetti a beneficio dei bambini”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X