facebook twitter rss

Stop alla plastica dal primo giugno:
ecco l’ordinanza per la spiaggia
ma non solo

PORTO SAN GIORGIO - Pubblicata l'ordinanza del sindaco Loira. Chi non si adegua sarà sanzionato con una multa da 25 euro a 500
Print Friendly, PDF & Email

(foto Giusy Marinelli)

Eccola l’annunciata ordinanza che vieta l’utilizzo e la distribuzione di plastica a Porto San Giorgio. Porta la firma ovviamente del sindaco Nicola Loira ed è stata pubblicata ieri.

Il divieto scatterà il 1 giugno del prossimo anno ed interesserà le spiagge ed il litorale, compresa l’area portuale. L’atto, annunciato la scorsa estate dall’assessore Massimo Silvestrini, riguarda l’utilizzo di posate, piatti, bicchieri, cannucce monouso in materiale plastico non biodegradabile o compostabile ‘lungo le spiagge ad i litorali del territorio comunale’ che viene pertanto vietato.

Cosi come sarà fatto divieto l’utilizzo degli stessi oggetti sul territorio comunale per la somministrazione di alimenti e bevande da parte degli esercenti pubblici, ma anche da parte delle attività temporanee, dei catering, degli chalet e ‘di altro soggetto in caso di organizzazione di eventi, manifestazioni, sagre e degustazioni. Una città plastic free, insomma, tra sei mesi. Un tempo congruo per adeguarsi e smaltire le scorte. Chi non si adegua sarà sanzionato con una multa da 25 euro a 500. La decisione dell’amministrazione Loira prende spunto tanto dalla risoluzione del Parlamento europeo dello scorso marzo sulla riduzione dell’incidenza di determinati prodotto di plastica sull’ambiente quanto dalla necessità di ridurre l’inquinamento marino. Azioni di sensibilizzazione saranno svolte anche presso gli istituti scolastici.

Sandro Renzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X