facebook twitter rss

L’Arcivescovo celebra la messa di Natale con i dipendenti di curia e uffici pastorali diocesani

FERMO - "Un momento di grazia e profonda comunione  - spiegano dal'Arcidiocesi - arricchito dalle parole dell’Arcivescovo, che guardando alla figura di Maria presentata del vangelo odierno dell’annunciazione"
Print Friendly, PDF & Email

Si è svolta questa mattina, venerdì 20 dicembre, alle ore 09 la tradizionale messa di Natale in Episcopio con i dipendenti di curia e quanti operano, da responsabili e/o membri di equipe, negli uffici pastorali diocesani. A presiedere è stato l’Arcivescovo, S. E. Mons. Rocco Pennacchio, che ha celebrato insieme al vicario generale, don Pietro Orazi, al vicario per la pastorale e per il clero, don Giordano Trapasso, al vicario episcopale per la vita consacrata, don Osvaldo Riccobelli e tutti gli altri sacerdoti direttori o responsabili degli uffici pastorali.

Insieme ai dipendenti di curia e a quanti lavorano in episcopio ricoprendo vari servizi, erano presenti anche i dipendenti del Tribunale Ecclesiastico Regionale Piceno (TERP) insieme al Presidente del Tribunale stesso, don Mario Colabianchi, i membri dell’Equipe Caritas Diocesana e don Enzo Nicolini in qualità di presidente dell’Istituto Diocesano Sostentamento Clero. “Un momento di grazia e profonda comunione  – spiegano dal’Arcidiocesi – arricchito dalle parole dell’Arcivescovo, che guardando alla figura di Maria presentata del vangelo odierno dell’annunciazione, ha invitato tutti a cogliere ed accogliere i segni che il Signore ci manda così da essere sempre più grembo fecondo per la nascita del Salvatore nella nostre vite ed in quelle di quanti incontriamo”.

Dopo la benedizione a fine messa, il bel “momento di chiesa” si è concluso con un semplice rinfresco per lo scambio di auguri iniziato dal vicario generale, don Pietro Orazi, il quale ha espresso a nome della curia, gli auguri di un Santo Natale all’Arcivescovo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X