facebook twitter rss

Giostra lascia la guida del pronto soccorso:
«Sei anni davvero belli»,
Livini: «Grande professionista»

FERMANO - Il direttore Livini: "Ora faremo del tutto per individuare, nel minor tempo possibile, una figura che sia all'altezza di Giostra, in grado di apportare lo stesso livello professionale al pronto soccorso e all'ospedale, di dare quanto Giostra è riuscito a dare in questi sei anni passati insieme"
Print Friendly, PDF & Email

Fabrizio Giostra, primario del pronto soccorso di Fermo

di Giorgio Fedeli

La notizia è iniziata a circolare in queste ore al pronto soccorso, e da lì si è diffusa in tutto l’ospedale. Il dottor Fabrizio Giostra, da febbraio non sarà più alla guida del pronto soccorso dell’ospedale Murri di Fermo. Sì perché ha vinto il concorso per l’incarico di direttore del pronto soccorso e Medicina d’urgenza del Sant’Orsola. Un ritorno a casa, sia professionale che personale. Sì perché Giostra raggiungerà la famiglia, nel capoluogo emiliano, e riabbraccerà anche i colleghi di ‘allora’. L’attuale primario del Murri, infatti, prima dei sei anni trascorsi a Fermo, è stato dirigente medico proprio alla Asl di Cesena e alla Aosp di Bologna, al policlinico Sant’Orsola Malpighi. Inzialmente restìo a confermare la notizia, Giostra non può, incalzato, negare l’evidenza dei fatti: d’altronde c’è un concorso pubblico espletato. Che a febbraio lo porterà a fare le valigie, destinazione Bologna.

Il direttore Av4, Licio Livini

“A Fermo ho trascorso sei anni davvero belli durante i quali ho sicuramente più  appreso che dato – il commento, segnato dall’umiltà, come da sempre nelle sue corde, del primario Fabrizio Giostra – purtroppo motivi personali mi hanno spinto verso Bologna. Non posso che ringraziare tutti coloro con i quali in questi anni ho collaborato, e anche molto bene, proficuamente, a partire dal personale tutto e dal direttore dell’Av4, Licio Livini, che ha sempre mostrato attenzione al pronto soccorso”.

A tessere le lodi del camice bianco, però, ci pensa il direttore dell’Av4, Licio Livini: “Sicuramente perdiamo una figura di riferimento per la nostra Area vasta, sia dal punto di vista organizzativo che professionale. Ecco, un grande professionista – le parole del direttore Licio Livini – dunque mi dispiace ma capisco la sua scelta, dettata anche da motivi familiari, personali. Ora faremo del tutto per individuare, nel minor tempo possibile, una figura che sia alla sua altezza, in grado di apportare lo stesso livello professionale al pronto soccorso, all’ospedale, e più in generale alla nostra sanità fermana, un professionista, insomma, in grado di apportare quanto Giostra è riuscito a dare in questi sei anni passati insieme”.

L’ingresso del pronto soccorso di Fermo


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X