facebook twitter rss

La Futura 96 chiude
l’anno tra sorrisi e brindisi
con la festa di Natale

PROMOZIONE - Al pranzo natalizio presso l’azienda agricola Bagalini, la formazione di Capodarco si è scambiata gli auguri ed ha archiviato il 2019. Tra i presenti anche il sindaco di Fermo, Paolo Calcinaro, e l’assessore comunale allo sport Alberto Maria Scarfini
Print Friendly, PDF & Email

La squadra ieri durante il pranzo natalizio

FERMO – Un pomeriggio pieno di sorrisi, gioia e serenità: un mix importante e fondamentale per ripartire al meglio nel nuovo decennio.

È proprio con questi ingredienti che ieri, presso l’azienda agricola Bagalini, la Futura 96 si è ritrovata per scambiarsi gli auguri di Natale ed archiviare il 2019. Una conviviale a cui hanno partecipato tutti i cuori rossoblù: dalla squadra e il tecnico Stefano Cuccù, ai dirigenti, passando per i vari collaboratori della società, fino ad arrivare ai tifosi più fedeli, quelli che non abbandonano il sodalizio di Capodarco nemmeno nelle trasferte più lontane. Presenti ai tavoli anche gli esponenti dell’amministrazione comunale come il sindaco di Fermo, Paolo Calcinaro, e l’assessore allo sport Alberto Maria Scarfini.

«Ringrazio tutti i collaboratori della società, la squadra e i nostri tifosi storici per essere qui presenti – ha esordito il presidente della Futura 96, Fausto Rogante –. Innanzi tutto vorrei spendere due parole sulla passata stagione (visto che concerne il 2019) conclusa in maniera travolgente, perché dai play out pressoché sicuri abbiamo ottenuto la salvezza con quattro vittorie consecutive nelle ultime quattro giornate. Quest’anno siamo ripartiti con una squadra più che ottima ed a dimostrazione di ciò nel mercato di riparazione non ci sono stati movimenti né in entrata né in uscita, se non l’innesto di due nuovi under. Abbiamo una rosa più che adatta per disputare un campionato di Promozione ostico come quello di quest’anno, dove bisogna misurarsi con formazioni molto attrezzate come Maceratese, Civitanovese e Atletico Ascoli. Siamo partiti un po’ male, perché 5 punti nelle prime dieci partite non erano presagibili in estate, però c’è da dire che abbiamo avuto a che fare con diversi infortuni ed episodi arbitrali sfavorevoli. Tuttavia nelle ultime gare ci siamo ripresi ed abbiamo totalizzato 3 successi e 2 pareggi, che ci hanno permesso di uscire dalla zona playout. Il mio augurio è che nel girone di ritorno possiamo ripartire da dove abbiamo concluso, con lo stesso atteggiamento. Siamo una squadra che può fare una bella figura con chiunque e spero che lo dimostreremo sul campo».

Il presidente Fausto Rogante con il cesto donato dai giocatori

Alla fine del pranzo i giocatori, per mano di capitan Francesco Conte, hanno donato un cesto natalizio alla società, la quale ha contraccambiato con un gesto di solidarietà. «L’anno scorso avevamo donato un pensierino a tutti i giocatori – ha commentato il presidente Rogante -, quest’anno abbiamo deciso di indirizzare in beneficienza quella quota che di solito era destinata al regalo natalizio. L’intenzione è quella di fare una donazione alla Lega del Filo d’Oro o al Telethon».

Ricordiamo che la Futura 96 non è nuova a questo tipo di iniziative. Infatti, lo scorso anno il portiere Simone Paniccià coinvolse l’intera squadra e la società effettuando una donazione a sostegno del progetto G.A.I.A. (un’associazione formata da un gruppo di genitori di bambini e ragazzi affetti da tumori e leucemia, che ha lo scopo di partecipare a progetti di ricerca sul cancro, di organizzare campagne di sensibilizzazione e di dare sostegno psicologico, sociale ed economico alle famiglie del reparto di oncoematologia del Salesi di Ancona).

Il pranzo natalizio è stato dunque l’occasione perfetta per scambiarsi gli auguri di Natale e per fare il pieno di morale in vista dell’avvento del 2020, che per la Futura 96 coinciderà con la seconda parte di stagione, da vivere al massimo per conquistare ancora una volta la permanenza nella categoria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X