facebook twitter rss

Il coro del liceo scientifico
Calzecchi Onesti incanta Fermo:
“Fiore all’occhiello della scuola”

FERMO – “È un onore per il Liceo allestire ogni anno una manifestazione così sentita ed apprezzata nell'ambito del Natale fermano – dichiara la dirigente scolastica, Marzia Ripari"
Print Friendly, PDF & Email

La magia delle feste e un pomeriggio di emozioni messe in musica. Tra canti e incanti, ancora un successo per l’atteso appuntamento con il Concerto di Natale del Coro Liceo Scientifico Calzecchi Onesti, andato in scena domenica 29 dicembre a partire dalle 18. Una Chiesa di Sant’Antonio gremita ha accolto l’esibizione del pluripremiato coro di circa 70 studenti diretto dalla professoressa Carmelina Moschella, docente di matematica e fisica presso l’Istituto, che ha coinvolto i partecipanti in un viaggio musicale attraverso i più importanti classici natalizi, spaziando tra diverse culture, lingue e periodi storici.

A fare gli onori di casa, la dirigente scolastica Marzia Ripari, che ha portato i saluti istituzionali e gli auguri per il nuovo anno, e in apertura, Don Francesco Monti, per tutti familiariamente Don Checco. Grande entusiasmo, soddisfazione e apprezzamento nelle calorose parole che il parroco ha rivolto al coro del Liceo e alla sua direttrice, complimentandosi per l’eccellente attività di coniugare e promuovere nel tempo i valori della bellezza, dell’arte e della condivisione.

Tredici i pezzi in scaletta, aperta da “A Round of Three Country Dances in One” di Ravenscroft, e poi ancora brani della tradizione francese, russa, popolare congolese e di ispirazione cristiana, ma anche capolavori del passato e pezzi d’autore, come “Cantate Domino” di Händel e “Hallelujah” di Leonard Cohen. L’immancabile spiritual “Oh Happy Day” ha suggellato un’esibizione toccante ed esemplare scandita dal battito di mani di tutti i partecipanti.

In attività dall’anno scolastico 2006/2007, sono circa 10 anni che il coro del Liceo Scientifico rinnova l’atteso appuntamento fermano con il concerto di Natale, presentandosi ogni volta con un repertorio sempre più complesso e in una veste rinnovata grazie ai nuovi studenti che via via si aggiungono, ma solo in questa occasione speciale,  appuntamento fisso insieme al saggio di fine anno, sempre sold-out al Teatro dell’Aquila, prevedendo anche la partecipazione straordinaria dei coristi diplomati dell’anno passato. “Nel frattempo – spiega la scuola –  continua ad esibirsi e a mietere successi in Italia e in Europa, dopo aver vinto 2 concorsi nazionali per cori scolastici. Lo scorso novembre ha entusiasmato il pubblico di Campiglione di Fermo, coniugando bellezza e solidarietà in occasione della colletta alimentare, ed è già pronto a partire alla volta di Francia e Germania nell’ambito del progetto Erasmus+. Prossima tappa l’Alta Francia, dove si esibirà a Lens l’11 gennaio”.

Ancora una volta il Liceo Scientifico Calzecchi Onesti si conferma una realtà culturalmente viva, stimolante e propositiva in grado di arricchire e far distinguere il territorio dal livello locale a quello internazionale grazie alle sue numerose attività curriculari ed extra curriculari di alto livello, condotte con continuità e sempre più apprezzate da tutti. Sarà possibile conoscerle anche in occasione del prossimo Open Day, in programma sabato 18 gennaio dalle 15.30 alle 18.30.

“È un onore per il Liceo allestire ogni anno una manifestazione così sentita ed apprezzata nell’ambito del Natale fermano – dichiara la dirigente scolastica, Marzia Ripari – L’impegno profuso e i risultati conseguiti dal Coro, che continua a dimostrarsi un fiore all’occhiello per la scuola ed il territorio, sono motivo di grande soddisfazione, prestigio e uno stimolo a fare sempre meglio, per condividere momenti di elevato spessore artistico e culturale, di emozione e di riflessione, con un pubblico sempre più vasto e partecipe. Come sosteneva Khalil Gibran: Il segreto del canto risiede tra la vibrazione della voce di chi canta ed il battito del cuore di chi ascolta”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X