facebook twitter rss

VERSO IL VOTO
Regionali, Putzu pronto alla sfida:
“I circoli mi hanno chiesto di candidarmi”

PORTO SANT'ELPIDIO - Il dirigente di Fratelli d'Italia convinto:"Acquaroli è la persona giusta, sarà governatore; se la sinistra ricandida Ceriscioli, meglio per noi"
Print Friendly, PDF & Email

Andrea Putzu è pronto alla sfida delle prossime elezioni regionali. La partita, per la scelta dei candidati che correranno nel Fermano, è tutta ancora da definire, ma il consigliere comunale a Porto Sant’Elpidio, nonché dirigente nazionale di Fratelli d’Italia, fa sapere di essere disponibile. “Se Giorgia Meloni lo vorrà, sono pronto – spiega Putzu – Io sono come sempre a disposizione del partito. I circoli del Fermano mi hanno chiesto di candidarmi. Fratelli d’Italia ha svolto un grande lavoro di radicamento nel territorio. Siamo partiti da Porto Sant’Elpidio e Porto San Giorgio, poi abbiamo aperto a Pedaso, nella Valdaso, a Monte Urano, ad Amandola e presto avremo una sezione anche nella Valtenna ed altre zone. Stiamo crescendo e va dato merito dell’ottimo lavoro svolto al coordinatore provinciale Andrea Balestrieri. L’ingresso nel partito di amministratori capaci ed esperti è sicuramente un importante valore aggiunto, ma è normale che iscritti e simpatizzanti chiedano qualcuno in cui identificarsi. Io sono in Fdi da quando è stato fondato. Ripeto, sono a disposizione, deciderà la Meloni”.

Non ha dubbi, l’esponente di Fratelli d’Italia, su Francesco Acquaroli candidato governatore. “La scelta di Acquaroli è maturata al tavolo nazionale tra Meloni, Salvini e Berlusconi. E’ sicuramente la persona giusta. Lo conosco da tantissimo tempo, è uno dei fondatori del partito, ha esperienza a tutti i livelli istituzionali, da sindaco ha ben amministrato, tanto che la sua vice, a Potenza Picena, ha poi vinto al primo turno perchè i cittadini ne hanno apprezzato il buon governo. E’ una persona straordinaria e sarà un ottimo presidente. Da sindaco ha lavorato molto per rendere più efficiente la macchina amministrativa, sono convinto che farà molto per alleggerire la burocrazia”.

Secondo Putzu, per il centrodestra è la grande occasione. “A sinistra dicono che Acquaroli è meno temibile rispetto alla candidatura di Guido Castelli? Se lo dicono è perchè hanno paura, sanno che Francesco ha invece un indice di gradimento molto alto. Sia il Pd che la sinistra sanno anche che il presidente uscente Luca Ceriscioli è sicuramente un candidato perdente. Io spero che lo ricandidino”.

Le priorità per le Marche del prossimo quinquennio secondo il consigliere di Porto Sant’Elpidio partono dalle infrastrutture. “Siamo in ritardo evidente. Guardiamo al caos di queste settimane in A14, pensiamo alla Mare-Monti che è rimasta una promessa, siamo poco e mal serviti con le linee ferroviarie ad alta velocità, segno del debole peso specifico di chi ci governa in Regione. Credo che per il futuro sarà una grande sfida quella della mobilità dolce e delle ciclovie. Ho assistito con interesse al recente convegno a Porto San Giorgio promosso da Paolo Intorbida. E’ un tema strategico anche a livello di promozione turistica, che andrebbe fatta in modo mirato nei Paesi europei in cui queste tematiche attecchiscono meglio, anziché spendere in testimonial”.

Riguardo a Porto Sant’Elpidio e le tanto attese scogliere emerse, secondo Putzu “I fondi stanziati nel bilancio triennale della regione sono pura propaganda elettorale. Hanno messo 4,5 milioni spalmati in un triennio. Sono briciole, non bastano neanche per il primo stralcio dell’opera. Le scogliere andavano prevista già nel precedente piano di difesa della costa ed oggi avremmo risolto almeno in parte il problema”. Per chiudere, un pronostico sulle elezioni amministrative a Fermo. “Credo che Fratelli d’Italia dovrebbe essere coerente e rispettare chi ha sempre aiutato il partito, già dai tempi in cui pesava appena il 2% – il consiglio di Andrea Putzu – Quindi dovremmo supportare la lista di Mauro Torresi. Prevedo un’elezione senza storia. Il centrodestra manca di radicamento a Fermo, mentre il Pd è completamente sparito. Vincerà Calcinaro al primo turno”.

P.Pier.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X