facebook twitter rss

Piazza ‘di Spagna’,
grande successo per il capodanno fermano: record di presenze (video)

FERMO - Luigi Rocchi: "Anche la terza edizione del Capodanno in Piazza va in archivio con una grande affluenza di persone e con una macchina organizzativa efficiente al massimo"
Print Friendly, PDF & Email

 

(foto Lorenzo Testoni)

di Paolo Paoletti

La stella indiscussa della serata è stata Ivana Spagna. Per la prima volta il capodanno in Piazza del Popolo ha scelto la formula dell’ospite ‘vip’ ed è stato ampiamente ricompensato. In realtà Ivana Spagna, con la sua grande umiltà ed il suo talento, è stata tutto eccetto che una vip.  Sempre disponibile sin dal suo arrivo a Fermo per le prove, a scattare foto e salutare i fan, fino a conquistarli, allo scoccare della mezzanotte, facendoli scatenare con le sue canzoni diventate dei veri e propri classici internazionali. Una carica di energia che ha fatto ballare tutti,  permettendo anche di sconfiggere il freddo.

In tantissimi, dopo aver trascorso il cenone di San Silvestro in casa con amici e parenti, hanno scelto Piazza del Popolo per dare il benvenuto al 2020. Per l’occasione è stato allestito un palcoscenico naturale come quello del loggiato di San Rocco. Non potevano mancare luci e colori  oltre al suggestivo scenario della Piazza allestita per Natale.  Stefano Castori è stato il conduttore della serata affiancato da Mario Mazzaferro, Dj Loris e Robbie Vee che ha chiuso all’alba il lungo live facendo ballare tutti.  

Soddisfatto per il grande successo il consigliere comunale delegato al centro storico Luigi Rocchi che tra i primissimi ha creduto nell’organizzare il capodanno : “Anche la terza edizione del Capodanno in Piazza va in archivio con una grande affluenza di persone e con una macchina organizzativa efficiente al massimo. Ormai l’appuntamento del Capodanno in Piazza è diventato un punto fermo per i cittadini del Fermano e non solo. Tutto questo frutto di un ottimo lavoro di squadra ed un’eccellente collaborazione tra amministrazione e organizzatori”.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X