facebook twitter rss

Il primo sorpreso con un coltello in auto,
il secondo evade dai domiciliari:
una denuncia e un arresto

ARMA - Il primo è stato sorpreso dai carabinieri della stazione di Porto Sant'Elpidio. si tratta un russo. Il secondo, da quelli della stazione di Montegranaro. E' un italiano
Print Friendly, PDF & Email

Uno se ne va in giro in auto con un coltello, l’altro evade dai domiciliari. Ma entrambi finiscono nella rete dei carabinieri. Il primo denunciato mentre per il secondo si sono aperte le porte del carcere.

“I carabinieri di Porto Sant’Elpidio – le informazioni fornite dalla compagnia dell’Arma di Fermo – nel corso di controlli alla circolazione stradale hanno fermato un cittadino di nazionalità russa, il quale è stato trovato in possesso di un coltello all’interno della propria auto. L’uomo è stato denunciato alla procura della repubblica di Fermo per porto abusivo di oggetto atti ad offendere.
I carabinieri di Montegranaro, invece, hanno proceduto all’arresto di un italiano di circa 40 anni, pregiudicato, che, sottoposto agli arresti domiciliari è stato più volte sorpreso fuori dall’abitazione e quindi denunciato per evasione. Il tribunale di Rimini ne ha disposto la detenzione in carcere. L’uomo è stato così accompagnato alla casa circondariale di Fermo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X