facebook twitter rss

Anno nuovo, vita vecchia: la
M&G Videx vola a quota undici

SERIE A3 - Inizio di 2020 con i fiocchi per la compagine guidata da coach Massimiliano Ortenzi, che in casa della Golem Palmi mette a segno l'undicesima vittoria di stagione su altrettante partite disputate. In provincia di Reggio Calabria si palesa un perentorio 0-3
Print Friendly, PDF & Email

 


PALMI (RC) – Nuovo anno, vecchie abitudini. La Videx riprende da dove aveva lasciato e liquida la Golem con l’ennesimo 3-0 (17-25; 18-25; 14-25) dopo appena un’ora di gioco.

Padroni di casa in campo con Parisi-Laganà in diagonale, Carbone e Vinti in banda, Concolino e Remo al centro e Calitri libero. Risponde coach Ortenzi con Marchiani e Giannotti in diagonale, Snippe e Vecchi laterali, Arienti e Gaspari al centro e Romiti a governo della difesa.

IL TABELLINO

GOLEM PALMI 0: Vinti 5, Arena, Limberger, Calitri, Amato, Bellucci ne, Concolino 2, Parisi, De Santis (L2) ne, Laganà 20, Remo 3, Carbone 8. All. Polimeni

M&G VIDEX GROTTAZZOLINA 3: Minnoni ne, Romagnoli ne, Snippe 15, Vecchi 8, Giannotti 14, Arienti 8, Di Bonaventura ne, Viciedo ne, Starace 4, Gaspari 7, Marchiani 4, Pulcini ne, Romiti (L). All. Ortenzi

ARBITRI: Spinnicchia e Stancati

PARZIALI: 17-25 (21’); 18-25 (20’); 14-25 (20’)

LA CRONACA

Inizio di gara con la Golem che parte in quinta marcia (8-3). La Videx non si scompone e inizia a macinare gioco: solidità in difesa (81% di ricezione positiva) e grande efficacia in fase offensiva (62% di positività in attacco) permettono agli ospiti di recuperare terreno e proiettarsi a +3 (13-16). Coach Polimeni corre ai ripari fermando il gioco a più riprese ma la Videx prima raddoppia il suo vantaggio (15-21) poi chiude il set sul 17-25.

Al ritorno in campo Palmi apre in fotocopia al primo parziale (3-1) ma stavolta i grottesi non si lasciano sorprendere: ribaltano a stretto giro di posta il punteggio (6-8), confermano la buona prestazione sottorete del primo set con tre muri-punto e colpiscono con Giannotti e Vecchi dai nove metri (12-16). I calabresi si aggrappano a Laganà (top scorer con 20 segnature ed il 51% di attacchi positivi) ma la capolista non fa sconti: trova prima l’allungo (16-21) per poi sprintare fino al definitivo 18-25 che vale il 2-0.

Palmi accusa il colpo e l’inizio di terzo set è da incubo (2-9). Coach Polimeni corre ai ripari chiamando il time out ma i suoi perdono di incisività in fase offensiva (33% in attacco nell’ultimo set) e la banda di Ortenzi ne approfitta per aumentare il divario (7-16). Gaspari è il migliore a rete (3 muri vincenti sui 7 di squadra), Snippe il più efficace in banda (15 segnature ed il 65% di attacchi positivi). I padroni di casa tirano ben presto i remi in barca (10-21). Cala il sipario sulla gara quando il neoentrato Amato, dai nove metri, spedisce a rete la palla che vale il 14-25 finale.

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X