facebook twitter rss

Dopo la lite col marito
fugge in strada con due coltelli:
disarmata dai carabinieri

FERMO - La donna, di circa 40 anni, origini marocchine, è stata denunciata per possesso ingiustificato di strumenti atti ad offendere. Si era allontanata da casa dopo una lite col marito
Print Friendly, PDF & Email

Continua incessante l’attività di controllo e contrasto a ogni tipo di illecito e reato messa in campo dai carabinieri della compagnia di Fermo. E l’ultimo intervento in ordine di tempo è stato effettuato ieri dai militari del Radiomobile di Fermo con l’ausilio dei colleghi della stazione di Porto Sant’Elpidio. Insieme sono riusciti a disarmare una donna che se ne andava in giro in strada con due coltelli. La donna, di origini marocchine, è stata denunciata per possesso ingiustificato di strumenti atti ad offendere.

“Nel corso della nottata appena trascorsa una pattuglia del Norm sezione Radiomobile, guidata dal comandante Serafino Dell’Avvocato, è intervenuta a Lido Tre Archi a seguito di una lite in famiglia – spiegano dalla compagnia dell’Arma di Fermo – tra una coppia di cittadini di origini marocchine. La moglie, fuggita da casa, è stata rintracciata dai militari mentre si aggirava per Lido Tre Archi con indosso due coltelli da cucina lunghi 40 centimetri. Solo grazie all’ausilio di un’altra pattuglia, della stazione di Porto Sant’Elpidio guidata dal comandante Corrado Badini, si è riusciti a togliere i coltelli dalle mani della donna e a sequestrarli. La donna è stata denunciata alla procura della repubblica di Fermo per possesso di oggetti atti ad offendere”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X