facebook twitter rss

Elezioni comunali, Romanella :
“Sono pronto a dare
il mio contributo” IL VIDEO

FERMO - Dopo l'annuncio ufficiale del primo cittadino Paolo Calcinaro per il secondo mandato, arriva la dichiarazione di Luciano Romanella: "Voglio tornare a fare il consigliere comunale"
Print Friendly, PDF & Email

 

di Maria Elena Grasso

Luciano Romanella

Luciano Romanella, questa mattina nella redazione di Cronache Fermane e Radio Fermo Uno

Luciano Romanella è pronto, meglio conosciuto come ‘il Sindaco di Casabianca e Lido Tre Archi‘ stamattina, ai microfoni di DirettaUno, intervistato dal direttore Paolo Paoletti, ha parlato con entusiasmo delle prossime elezioni comunali, annunciando la sua probabile candidatura: “Data la mia esperienza nel campo del pugilato, sono stato richiesto da diverse società sportive per ricoprire il ruolo di presidente del comitato regionale o consigliere a Roma; ma in tutta sincerità, un ruolo all’interno del consiglio comunale mi alletta molto; ad oggi, non mi sono fatto avvicinare da nessun partito, e se dovessi ancora spendermi per il mio territorio, vorrei ritornare in consiglio e dare un apporto concreto. Credo che una persona come me possa dare il proprio contributo sia in maggioranza che in opposizione, l’importante è avere l’opportunità di poter fare“.

Romanella, assente da cinque anni dai banchi del consiglio comunale, non è rimasto con le mani in mano ma ha sempre continuato a organizzare eventi sportivi e iniziative varie dimostrando partecipazione e attaccamento, soprattutto alla zona della costa fermana; a proposito dell’amministrazione uscente ha tenuto a puntualizzare: “Devo dare atto a Paolo Calcinaro, che in questi cinque anni di mandato, sia riuscito a ridare la giusta visibilità alla città di Fermo, un prestigio che mancava da tanto anzi troppo tempo; il passo successivo dovrebbe essere quello di scegliere una squadra intorno a sè, in grado di far fare il fatidico salto di qualità al capoluogo di provincia“.

Secondo Romanella il focus della prossima legislatura dovrebbe essere il litorale fermano: “Se la futura amministrazione riuscisse a creare una situazione vincente su tutto il tratto costiero che caratterizza il nostro territorio, dal Chienti a Pedaso, allora avrebbe centrato un obbiettivo fondamentale. Sicuramente la squadra che fa da contorno al sindaco dovrebbe essere forte, propositiva, capace, in grado di entrare nel dibattito al fine di costruire“. Se candidatura sarà dunque, in primis potrebbe essere nelle liste civiche a sostegno di Paolo Calcinaro, ma se da quest’ultimo dovesse arrivare un ‘no grazie’, Romanella non esclude un suo impegno con l’opposizione: “L’importante –  ha detto – è dare risposte ai miei elettore e portare a casa risultati per il territorio”:

Sul fronte regionale non ci sono dubbi sulle pagelle di Romanella, promossi solo due consiglieri: “A proposito di territorio, chiunque farebbe meglio di Ceriscioli, mentre un plauso va a Cesetti e Giacinti per l’attenzione particolare dedicata a situazioni calde e delicate come quelle presentate a Lido Tre Archi. Per il resto non ricordo neanche i nomi di altri consiglieri”.

Infine, tornando a Fermo, ha dichiarato: “C’è grande fermento per la presentazione delle liste, per quanto mi riguarda vorrei ‘poter fare’. Se da una parte la mia figura possa ‘far paura’ per la mia imprevedibilità nel perseguire gli obbiettivi e il mio non essere un militante, al tempo stesso credo anche di aver dimostrato la voglia di far crescere la città. Sono dell’avviso che chiunque abbia intenzione di  proporsi o riproporsi come consigliere comunale dovrebbe solo ‘imparare’ da chi ha creato e organizzato eventi di cui la nostra città ancora oggi vive di riflesso, come il free style in piazza del popolo, la notte dello sport, il carnevale estivo e altre iniziative che continuano a far parlare di Fermo“.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X