facebook twitter rss

Inaugurata la stagione
agonistica della Tam

ATLETICA - E' stato il meeting nazionale del PalaIndoor di Ancona a far tagliare metaforicamente il taglio del nastro delle rinnovate competizioni agonistiche. Come sempre sono maturati risultati del tutto egregi in quota al sodalizio di Porto San Giorgio
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SAN GIORGIO – Per gli atleti della Tam Porto San Giorgio – Osimo – Corridonia è tempo di inaugurare il 2020 in pista ed è stato, come sempre, il Palaindoor di Ancona a ospitare il primo meeting nazionale al coperto dell’anno.

Nel salto in alto, è tornata alle gare e alla vittoria Benedetta Trillini (foto), con un percorso netto fino a 1,73 m, quota già di tutto rispetto; l’allieva di Robertais Del Moro si è poi dovuta arrendere davanti alla misura di 1,75 m. L’osimana Serena Frolli, che nel 2019 si è laureata campionessa italiana cadetta nella specialità delle siepi, ha debuttato tra le under 18 con una vittoria negli 800 m, corsi in 2’20’’68.

L’ostacolista Martina Cuccù, reduce dal raduno a Formia con la squadra nazionale, ha scelto per il suo esordio stagionale i 60 m ed ha subito ritoccato il proprio miglior tempo, scendendo a 7’’75. Tra i maschi, Simone Romagnoli si è imposto sia nella batteria, 8’’53, che nella finale, 8’’44, dei 60 m ostacoli. Il decatleta Emanuele Ghergo è stato impegnato nel lancio del peso, che ha chiuso al primo posto con la misura di 11,69 m.

Nelle gare riservate alle categorie giovanili, Matteo Tassetti, portacolori dell’Atletica Sangiorgese Renato Rocchetti, alla sua prima gara da cadetto ha stramigliorato il suo record personale nel salto in lungo: 5,96 m.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X