facebook twitter rss

Dalle indagini all’inseguimento:
spuntano cocaina, eroina e hashish

in cinque nei guai, anche un minore

FERMANO - I controlli sono stati effettuati dai carabinieri del Norm, sezione operativa e Radiomobile, e dai colleghi della stazione di Porto Sant'Elpidio. La fase operativa è scattata nelle ultime 48 ore dopo indagini e verifiche
Print Friendly, PDF & Email

Cinque persone denunciate per spaccio e uso di sostanza stupefacente, tra cui un minorenne. E’ questo il ‘bollettino’ delle ultime 48 ore dei carabinieri che in due giorni, con il Norm – sezione operativa e Radiomobile, e la stazione di Porto Sant’Elpidio, hanno denunciato quattro adulti e un minorenne sequestrando cocaina, eroina e hashish. Una battaglia senza sosta, senza tregua, quella dei carabinieri della compagnia di Fermo nei confronti dello spaccio di sostanze stupefacenti e, più in generale, contro ogni tipo di illecito o reato.

“Nelle ultime 48 ore i militari del Norm – sezione operativa, insieme a quelli della sezione Radiomobile e della stazione di Porto Sant’Elpidio hanno denunciato cinque persone per spaccio di sostanza stupefacente”. Nel caso delle operazioni del Norm si tratta di due uomini e un minorenne, italiani, abitanti a Lido Tre Archi, di cui uno pregiudicato fermato e perquisito. I due uomini sono stati trovati in possesso di 9 dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina per 2,4 grammi, 2 dosi di eroina per un peso di 0,8 grammi e 210 euro in banconote di vario taglio provenienti dall’attività illecita di spaccio. L’attività è arrivata – spiegano dall’Arma di Fermo – a conclusione di un’indagine su due soggetti italiani, del luogo, dediti alla spaccio di sostanza stupefacenti a giovani del Fermano. Segnalato, invece, alla prefettura di Fermo e alla procura della repubblica presso il tribunale dei minorenni di Ancona un minore trovato in possesso di un grammo di sostanza stupefacente del tipo marijuana nel corso del controllo notturno, sempre a Lido Tre Archi. I carabinieri di Porto Sant’Elpidio, invece, nel corso di un posto di controllo lungo la statale Adriatica 16 hanno intercettato una autovettura che non si è fermata all’alt dei militari. Dopo un breve inseguimento l’auto è stata raggiunta e fermata. Nel corso della perquisizione è stata rinvenuta sostanza stupefacente del tipo hascisc del peso di 109 grammi. E così due italiani del luogo sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X