fbpx
facebook twitter rss

L’ago nel braccio, l’eroina in tasca e una sfilza
di precedenti: prova a nascondersi
ma non sfugge alla polizia

FERMO - L’uomo, in stato di parziale incoscienza, aveva, ancora infilato nel braccio destro, l’ago di una siringa con la quale si stava iniettando sostanza stupefacente
Print Friendly, PDF & Email

Cerca di sfuggire all’occhio della polizia. Ma invano: gli agenti lo trovano ancora con l’ago infilato nel braccio e l’eroina in tasca. E dopo il controllo spunta anche una sfilza di precedenti.

Nel corso delle attività di controllo, organizzate sistematicamente sulla costa dalla questura di Fermo, la Polizia di Stato ha, infatti, notato in via Togliatti, all’interno di un furgone, una figura maschile che, vista la pattuglia si è abbassata tentando di non farsi notare.

“Insospettiti da tale comportamento, gli agenti – entrano nei dettagli dalla questura – hanno deciso di procedere al controllo trovando al posto di guida un soggetto, conosciuto dalle forze dell’ordine per i numerosi precedenti penali e di polizia.
L’uomo, in stato di parziale incoscienza, aveva, ancora infilato nel braccio destro, l’ago di una siringa con la quale si stava iniettando della sostanza stupefacente. E’ stata così immediatamente fatta arrivare una autoambulanza, che ha provveduto al trasporto dell’uomo presso il locale nosocomio.
Nel frattempo, il personale della Polizia gli ha trovato nella tasca dei pantaloni della sostanza stupefacente, tipo eroina, per un peso di 0,68 , che è stata sequestrata. Il soggetto è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti”.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X