facebook twitter rss

La Stagione Musicale Fermana
si prepara a sognare
con le note di Sae Yoon Chon

FERMO - L'appuntamento con il talentuoso pianista domani alle 17 alla Sala dei Ritratti di Palazzo dei Priori
Print Friendly, PDF & Email

Dopo l’esibizione da applausi del Guitalian quartet, la Stagione Musicale Fermana organizzata e patrocinata dalla Gioventù musicale, dall’Accademia musicale Giostra con il patrocinio del Comune, è pronta a sognare con le note di Sae Yoon Chon, primo premio al concorso internazionale di Dublino. L’appuntamento è per domani alle 17 alla Sala dei Ritratti di Palazzo dei Priori.

“La Stagione Musicale Fermana prosegue dunque – spiegano gli organizzatori – con la sua carrellata di grandi artisti.
Dopo il Guitalian Quartet che ha galvanizzato gli spettatori arrivati da tutte le Marche in una Sala dei Ritratti che non è riuscita a contenerli tutti, domenica 19 gennaio alle ore 17, arriva un altro straordinario talento, il pianista coreano Sae Yoon Chon.
Arriva preceduto da un palmares costellato di vittorie ai più blasonati concorsi del mondo, tra cui l’Axa di Dublino, e di concerti tenuti sempre con grande successo.
Il programma che il pianista eseguirà a Fermo prevede l’esecuzione di due bellissime sonate, la Sonata in fa magg.op 10 n.2 di Beethoven e l’op.5 n.2 di Brahms.
A completare il poderoso programma, la Rapsodia spagnola di Liszt e le Variazioni di Dutilleux.
Nel corso della scorsa stagione Sae Yoon si è esibito in tutta Europa, negli Usa e in Corea. Dopo il recital di Fermo ne terrà un altro, il 22 gennaio, alla Carnegie Hall di New York per poi proseguire per Londra dove lo attende il suo debutto con la London Symphony Orchestra.
Nel 2018 Sae Yoon ha vinto il primo premio al Concorso Pianistico Internazionale di Dublino, primo asiatico a primeggiare in questa blasonata competizione europea. Al Verbier Festival 2019 Sae Yoon Chon è stato premiato con il Vendome Prize. All’Orford Music Award 2019 in Quebec ha vinto il primo premio e il People’s Choice Award. E ancora lo Young Concert Artists, il Jose Iturbi, il Concorso di Los Angeles, quello di Seoul, l’Hilton Head, il Cooper e l’Astana Piano Passion.
Avendo sognato fin dall’infanzia di esibirsi eseguendo tutte e trentadue le sonate per pianoforte di Beethoven, Sae Yoon è impaziente di realizzare questo suo desiderio nel corso di una serie di concerti che si terranno a Toronto, in Canada, nel corso del 2021. Sin dal suo debutto con la Cleveland Orchestra sotto la direzione del Maestro Jahja Lin all’età di 18 anni, Sae Yoon si è esibito come solista con la Rte National Symphony Orchestra d’Irlanda e con le orchestre di Valencia (Spagna), Bucheon (Corea del Sud), Orchestra del Royal Conservatory (Canada), Mississauga (Canada), Astana (Kazakistan) e Hilton Head (Stati Uniti). Ha collaborato con direttori quali Andrew Mogrelia, Tania Miller, Bruno Aprea, Young-Min Park, John Morris Russell, Jahja Ling, Erzhan Dautov, Ja Kyung Year e Denis Mastromonaco”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X