facebook twitter rss

Torre dell’Orologio in rosa
per i 100 giorni
dal Giro d’Italia

PORTO SANT'ELPIDIO - Come da tradizione le città che ne ospiteranno le tappe hanno illuminato di rosa i propri monumenti. Amurri: "Un’ulteriore forma di visibilità che amplifica la ricaduta promozionale di questo importante evento per la città"
Print Friendly, PDF & Email


A poco meno di 100 giorni dalla partenza del Giro d’Italia, come da tradizione le città che ne ospiteranno le tappe hanno illuminato di rosa i propri monumenti, dando vita ad una suggestiva scia rosa che ha colorato la notte italiana percorrendo idealmente il tragitto della carovana.

Il prossimo 20 maggio partirà proprio da Porto Sant’Elpidio l’undicesima frazione del Giro d’Italia e l’amministrazione comunale ha pensato di illuminare la Torre dell’Orologio, simbolo della città e protagonista del logo della tappa elpidiense realizzato personalmente dall’assessore allo Sport e Turismo Elena Amurri: “Ieri sera il colore rosa ha illuminato la nostra Torre dell’Orologio rendendola ancora più graziosa ed affascinante. Allo stesso modo il grande sport metterà in luce la bellezza e l’accoglienza del nostro territorio grazie alla risonanza che un evento come il Giro d’Italia porta con sé.  Ringrazio i tecnici di Tecnaco e Telelight  che con la loro professionalità hanno realizzato il nostro desiderio che fosse proprio la Torre dell’Orologio a illuminarsi di rosa.  Non potevamo scegliere un simbolo più importante anche per il logo ufficiale che è stato approvato dagli organizzatori e sarà diffuso in  tutte le grafiche relative alla tappa del Giro ed agli eventi dell’anno 2020. In questi giorni le nostre foto, realizzate da Valentina Viti che ringrazio,  insieme a quelle delle altre città di tappa, sarà diffusa da quotidiani come La Gazzetta dello Sport ed Il Corriere della Sera ed altri media nazionali. Un’ulteriore forma di visibilità che amplifica la ricaduta promozionale di questo importante evento per Porto Sant’Elpidio”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X