facebook twitter rss

Sesta in tutta Italia, il
dinamismo organizzativo
incorona la Nike Fermo

PUGILATO - Diramata la griglia federale con le realtà sportive più attive del 2019. L'associazione del presidente Luciano Romanella si colloca ai piedi del podio tra oltre mille enti operanti in ogni angolo della Penisola
Print Friendly, PDF & Email

La griglia diramata dalla Federazione Pugilistica con le migliori, per dinamismo organizzativo, realtà sportive italiane del 2019

di Paolo Gaudenzi

 

FERMO – Sesta in tutta Italia.

Grazie all’attivismo che caratterizza da sempre la società guidata dal presidente Luciano Romanella, la Federazione Pugilistica Italiana, al termine dei consuntivi griffati 2019, ha praticamente incastonato poco oltre i piedi del podio nazionale la Nike Fermo, incoronandola ai vertici italiani tra oltre mille associazioni sparse ed operanti dalle Alpi al Mediterraneo.

Luciano Romanella

Ripagato dunque tutto il dinamismo che da sempre, e con accento nella circostanza specifica rivolto all’anno appena consegnato agli archivi, viene messo in moto in sede di organizzazioni di eventi e riunioni pugilistiche, da e per il Fermano, a richiamare sul ring atleti di ogni età, sesso e livello agonistico.

“C’è ovvia e grande soddisfazione, per noi e per il pugilato marchigiano – commenta un euforico Romanella -. Si tratta di un risultato storico per il nostro territorio, che ci incrementa la forza per fare ancora meglio, tanto che nel 2020 puntiamo ai primi tre posti della griglia Fpi. Stiamo infatti lavorando per portare nel nostro territorio un campionato italiano. Un ringraziamento per questi splendidi risultati va a tutto il direttivo della Nike e all’amministrazione comunale, ente da sempre ed attivamente vicino alle nostre esigenze”.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X