facebook twitter rss

Sottoposto a obbligo di soggiorno
a Sant’Elpidio a Mare, era in auto
a Civitanova: arrestato

IN MANETTE - Il maceratese non può lasciare il comune di Sant'Elpidio a Mare per tre anni, invece è stato fermato dalla polizia lungo la statale Adriatica. Il giudice ha disposto i domiciliari
Print Friendly, PDF & Email

 

Sottoposto alla sorveglianza speciale, doveva rimanere a Sant’Elpidio a Mare, invece è stato trovato in auto a Civitanova e arrestato. In manette è finito ieri un uomo di circa 60 anni, di Macerata. L’uomo era sottoposto alla misura della sorveglianza speciale dell’obbligo di soggiorno per la durata di tre anni a partire dall’8 novembre dello scorso anno. Provvedimento che gli prescrive di dover soggiornare a Porto Sant’Elpidio.

Ieri mattina invece l’uomo è stato fermato dalla polizia lungo la statale Adriatica mentre, al volante di un’auto, da Civitanova andava verso Potenza Picena. L’uomo, in auto con una famigliare, è stato arrestato dopo che gli agenti hanno verificato che non doveva trovarsi lì. Questa mattina si è svolta la convalida dell’arresto. L’uomo ha risposto alle domande del pm Francesca D’Arienzo e ha detto che stava andando a Porto Recanati a comprare del ferro. L’uomo ha sostenuto anche di non aver ricevuto nessun avviso sul fatto che era sottoposto alla sorveglianza speciale. Il giudice ha convalidato l’arresto e disposto i domiciliari come chiesto dal pm. Baiocco è assistito dall’avvocato Michela Romagnoli (oggi sostituita dal legale Patrizia Pacioni). L’udienza è stata rinviata al 21 febbraio su richiesta della difesa.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X