facebook twitter rss

Poderosa no-stop: arriva
l’infrasettimanale di Forlì

SERIE A2 - Neanche il tempo di digerire la sconfitta interna di domenica, subita per mano della Old WIld West Udine, che domani sera (mercoledì) alle 20.30 sarà subito la volta del proibitivo match presso l'Unieuro Arena. La compagine romagnola è lanciatissima in classifica, seconda forza del girone, a quattro punti dalla capolista Ravenna
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGRANARO – Neanche il tempo di rifiatare nel serratissimo calendario della XL Extralight.

Già in archivio la sconfitta di domenica contro Udine, è tempo di infrasettimanale per i gialloblù, che domani sera (palla a due ore 20.30) saranno di scena in Romagna contro la Unieuro Forlì.

Altro match sulla carta proibitivo per la squadra di coach Di Carlo, che affronta la seconda forza del girone, unica a tenere il passo della capolista Ravenna, dalla quale dista 4 punti. La Poderosa proverà ancora una volta a vendere cara la pelle, conscia del fatto di non avere nulla da perdere ma anche del fatto che la classifica è cortissima (dal 7° al 12° posto ballano appena 4 punti) e un successo del genere peserebbe come il piombo.

Meglio comunque non farsi illusioni: è vero che i biancorossi non sono stati perfetti in casa (tre sconfitte in 10 gare), ma sono anche la squadra più calda del momento, con una striscia aperta di sei vittorie consecutive. D’altronde, il roster a disposizione di coach Sandro Dell’Agnello fa impressione. A partire dal pacchetto di italiani, dove spiccano un Pierpaolo Marini in netta crescita (14,0 punti, 3,8 rimbalzi, 2,1 assist a partita) e un Jacopo Giachetti che migliora con il passare degli anni (13,5 punti, 2,1 rimbalzi, 3,0 assist).

I due stranieri, l’ala svedese Erik Rush (12,7 punti e 5,5 rimbalzi) e il play Maurice Watson (11,0 punti, 3,7 rimbalzi, 4,0 assist), danno sostanza al reparto esterni mentre sotto canestro ruotano tre veterani della A2. Davide Bruttini (10,2 punti col 66% da 2 e 5,7 rimbalzi), Lorenzo Benvenuti (9,4 punti con il 62% da 2 e 4,3 rimbalzi) e il match winner della gara di andata Klaudio Ndoja (8,2 punti e 4,5 rimbalzi). Dietro a questi sette, completano le rotazioni un Tommaso Oxilia rientrato da un paio di mesi a pieno regime (4,0 punti e 3,4 assist) e l’ex di turno Danilo Petrovic (2,6 punti e 1,3 rimbalzi), oltre ai giovanissimi Kaspar Kitsing e Luca Campori, cui coach Dell’Agnello non lesina fiducia in frangenti particolari.

La Poderosa viaggerà stasera verso Forlì con l’unico dubbio quello legato alle condizioni del polpaccio di Riccardo Cortese. Un ex per parte: in maglia gialloblu c’è capitan Davide Bonacini, a Forlì nelle ultime quattro stagioni, in biancorosso, come detto, c’è Danilo Petrovic, l’annata passata in maglia Poderosa. I precedenti tra le due squadre dicono 3-3 ed è in perfetta parità anche il bilancio alla Unieuro Arena, che dice 1-1.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X