facebook twitter rss

Da Rapagnano e Monteleone di Fermo prosegue la scia di danni del vento: Vigili del Fuoco in prima linea

MALTEMPO - Tra i comuni maggiormente colpiti c'è senza dubbio Monteleone di Fermo dove sono stati riscontrati diversi danni a carico di immobili sia di proprietà privata che pubblica
Print Friendly, PDF & Email

Il sopralluogo dei Vigili del Fuoco sul tetto della scuola di Rapagnano

di Redazione CF

Continua l’ondata di danni provocata dal forte vento dovuto al brusco calo delle temperature e all’arrivo di aria fredda seguito  della depressione attualmente presente sui Balcani. Dopo i pesanti disagi della giornata di ieri, dove a farne le spese sono stati soprattutto i comuni dell’entroterra, anche la giornata odierna è stata all’insegna delle numerose chiamate ai vigili del fuoco di Fermo.

Diversi gli interventi registrati. Si va dai rami spezzati a coperture dei tetti danneggiate o cartelli pubblicitari divelti. Nella giornata di ieri i vigili del fuoco sono intervenuti per un sopralluogo sul tetto della nuova scuola  media di Rapagnano. 

Tra i comuni maggiormente colpiti c’è senza dubbio Monteleone di Fermo dove sono stati riscontrati diversi danni a carico di immobili sia di proprietà privata che pubblica. Un bilancio particolarmente grave:  tetti scoperchiati, finestre divelte, decine e decine di coppi caduti, antenne parabole e altro materiale divelti a terra lungo le strade comunali. “Tutto ciò – raccontano i residenti del Comune dell’entroterra fermano  –  ha creato preoccupazioni da punto di vista della sicurezza nonché forti disagi per la circolazione”.

(Per inviare le vostre foto redazione@cronachefermane.it o tramite la pagina Facebook Cronache Fermane)

RAPAGNANO

 

MONTELEONE DI FERMO

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti