facebook twitter rss

Fermana Berretti, spettacolo
e rammarico contro il Bari

CALCIO - Sull'erba di Campiglione finisce 2-2 al cospetto dei biancorossi di mister Alfieri. Per i gialloblù in rete Cifani ed Alagna
Print Friendly, PDF & Email

CAMPIGLIONE DI FERMO – Spettacolo, quattro reti e anche un filo di rammarico per essere andati due volte in vantaggio ed essere stati ripresi sul più bello.

Intenso e bello da vivere il pomeriggio di sabato della Berretti di mister Mercanti che impatta in casa 2-2 contro un bel Bari che già all’andata mise in difficoltà i gialloblù. Peccato per il risultato finale ma la prestazione conforta la squadra canarina.

IL TABELLINO

FERMANA 2: Fatone, Cifani (77’ Zokou), Bartoli, Tarulli, Confaloni (70’ Coltorti), Alla, Zglavoci (70’ Kepi), Marini, Alagna, Sardo, Cardinali (76’ Vitali). A disp. Renzi, Donzelli, Pezzoni, Monaco, Rossi, Smerilli, Piersanti. All. Mercanti

BARI 2: Liso, Frapampina, Polichetti, D’Alba, Loiacono (69’ Ahmetaj), pinto, Angelini, Stasi, Ferrante, Malltezi (79’ Caradonna Fabio), Di Bella (79’ Caradonna Giuseppe). A disp. Ndiaye, De Marco, Partipilo, Amendolagine, Andrissani, Lavopa, Lanotte. All. Alfieri

ARBITRO: Narcisi di San Benedetto

RETI: 40’ Cifani, 48’ Ferrante, 73’ Alagna, 81’ Ahmetaj (rigore)

NOTE: ammoniti Bartoli, Tarulli, Sardo, D’Alba Malltezi. Angoli 4-3. Recupero 2 + 4

LA CRONACA

Pronti via e subito un paio di spunti importanti sulla destra dei padroni di casa che non trovano buona sorte. Ci prova anche Marini destro dalla distanza ma Liso è attento: unico rischio gialloblù del primo tempo su un disimpegno errato ma Fatone fa buona guardia. Proprio nel finale della prima frazione si sblocca la contesa con l’iniziativa personale di Cifani che si accentra e scarica un sinistro di rara bellezza con una parabola incredibile che si perde all’incrocio dei pali per il vantaggio della squadra di casa.

La ripresa di riapre con l’immediato pari barese, dopo appena tre minuti: è Ferrante a resistere al corpo a corpo con un difensore di casa e involarsi verso la porta avversaria trafiggendo Fatone. La Fermana non ci sta e spinge ancora con decisione, trovando il nuovo vantaggio. Punizione dalla trequarti a spiovente in area di rigore, Alagna controlla la sfera e subito calcia in anticipo sull’uscita di Liso realizzando il 2-1 e il sesto gol stagionale per lui. Il Bari si getta in avanti e trova il gol del pareggio su calcio di rigore concesso per un contatto tra Marini e Ahmetaj in area con lo stresso attaccante ospite che sigilla il 2-2. Nel finale occasioni da una parte e dall’altra con una rete annullata gli ospiti e un paio di mischie non risolte in proprio favore dai padroni di casa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X