facebook twitter rss

Allarme furti nelle auto
Due colpi messi a segno
in pochi giorni sul lungomare

PORTO SAN GIORGIO - Furti nelle autovetture. Nel mirino dei ladri le auto in sosta nei pressi di via N. Sauro e piazza Marina d'Italia. Almeno un paio i colpo messi a segno negli ultimi giorni. Chiesta l'installazione di telecamere di sorveglianza.
Print Friendly, PDF & Email

foto di repertorio

di Sandro Renzi 

Furti nelle autovetture, è allarme. Almeno due i colpi messi a segno in pochissimi giorni nei pressi di piazza Marinai d’Italia, lungomare Gramsci e  e via N. Sauro. Ad essere prese di mira dai ladri sarebbero in particolare le auto dei genitori che durante la settimana vanno a riprendere i loro figli all’istituto  Canossiane. Lasciano l’automobile in sosta ed al loro ritorno trovano il vetro in frantumi. A sparire sono soprattutto le borse lasciate all’interno dell’abitacolo. Chi agisce ha disposizione pochi attimi, il tempo necessario per rompere un cristallo e trafugare gli oggetti prima che il proprietario dell’auto ritorni con il figlio.

E’ ormai evidente che qualche malvivente tenga di mira il via vai pomeridiano delle autovetture in quella zona, pronto ad agire alla minima distrazione ed incurante probabilmente pure delle persone che si accalcano in venti minuti davanti alla scuola. Il passa parola tra i genitori in questi giorni è martellante. L’invito è a prestare la massima attenzione. Le forze dell’ordine sono state informate di quanto accaduto. Ed ora c’è chi chiede l’installazione di telecamere nei paraggi della scuola. Oltre ad essere un deterrente consentirebbe forse di dare una mano ad individuare  i responsabili dell’accaduto. “Oltre al vetro rotto – racconta una delle persone che ha subìto il furto- mi hanno rubato la borsa nuova. All’interno non c’erano molti soldi. Ma dentro al portafoglio avevo tutti i documenti, una penna di valore e le chiavi di casa. E ieri per rientrare a casa ho dovuto chiamare i vigili del fuoco”. Un furto fulmineo con i banditi a scappare con la refurtiva e la proprietaria della vettura a cui non è restato altro da fare che iniziare la conta dei danni

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X