facebook twitter rss

Nuovi giochi nelle aree verdi: ecco dove

PORTO SANT'ELPIDIO - Il sindaco Franchellucci: "Siamo già a lavoro per prepararci all’arrivo della bella stagione, le numerose aree verdi presenti in città rappresentano uno dei fiori all’occhiello e sono molto apprezzate da cittadini e turisti, pertanto era nostra premura provvedere alla riqualificazione"
Print Friendly, PDF & Email

Al via i lavori di manutenzione e tutela del verde urbano , con determinazione 811 del 6 dicembre scorso, l’amministrazione comunale ha deciso di impegnare la somma di 28.792 euro per l’acquisto di nuovi giochi, pezzi di ricambio e panchine al fine di riqualificare le varie aree gioco cittadine.

“I lavori di installazione dei nuovi giochi – spiegano in una nota dall’amministrazione comunale – sono già iniziati mentre nei prossimi mesi proseguirà l’attività di riqualificazione mediante il montaggio dei pezzi di ricambio sui giochi danneggiati.

Numerose le aree verdi cittadine coinvolte: al Parco Falcone e Borsellino alla Faleriense è già possibile ammirare i nuovi giochi installati che consistono in una doppia torretta con scivoli e una barca, altalene nuove anche alla Pineta nord e nello spazio verde in via Caserta davanti al campo da baseball, sistemata l’area verde in via Venezia, giochi nuovi, altalene e tavolini da pic-nic installati anche nelle aree verdi della Montagnola, in previsione di riqualificazione anche l’area verde a San Filippo.

I giochi sono stati forniti dalle ditte Holzhof srl di Mezzolombardo e Sarba di Fossoli di Carpi, il montaggio e la posa dei nuovi giochi è stato, invece, affidato alla ditta Green Line Service”.

“Siamo già a lavoro – spiega il sindaco Nazareno Franchellucci – per prepararci all’arrivo della bella stagione, le numerose aree verdi presenti in città rappresentano uno dei fiori all’occhiello e sono molto apprezzate da cittadini e turisti, pertanto era nostra premura provvedere alla riqualificazione delle stesse, un intervento richiesto anche dagli stessi residenti e volto anche a garantire la sicurezza dei bambini che quotidianamente frequentano questi luoghi”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X