facebook twitter rss

Angelica Ghergo è di nuovo
medaglia d’oro nei 400 metri

ATLETICA - La porta colori della Tam sangiorgese, ai campionati italiani juniores andati in scena nel fine settimana alle spalle, ha portato a casa il quarto titolo tricolore della carriera
Print Friendly, PDF & Email

ANCONA – Splende luminosa al collo di Angelica Ghergo la medaglia d’oro dei 400 m dei Campionati Italiani Juniores al coperto.

La portacolori della Tam Porto San Giorgio – Osimo – Corridonia, allenata da Michele Coppari, si è lasciata alle spalle il 2019, rovinato da un lungo e fastidioso infortunio, e ha dettato legge sulla pista di Ancona. Già in batteria Angelica, finalista ai Campionati Europei Allievi nel 2018, aveva fatto registrare il miglior tempo, accompagnato da legittime ambizioni di medaglia.

Poi in finale si è superata e la sua corsa è stata regale: 400 m dominati dal primo all’ultimo metro, con determinazione e autorevolezza, con le avversarie lontane, dietro di lei. Angelica, al primo anno tra le under 20, si è migliorata di oltre un secondo, correndo in 54’’84, e ha conquistato il suo quarto titolo italiano.

Il Team Atletica Marche ha schierato in questa edizione dei campionati anche il saltatore con l’asta Edoardo Giommarini, che ha eguagliato la sua miglior misura, 4,45 m, chiudendo la gara al settimo posto; stessa posizione in classifica anche per Benedetta Trillini nel salto in alto, anche se in questo caso la misura di 1,69 m non soddisfa l’atleta, capace di superare quest’anno 1,75 m. Non è arrivato in finale, ma è stato bravo Simone Romagnoli che, con 8’’40 nella batteria dei 60 m ostacoli, ha avvicinato il suo recente primato personale di 8’’38 e poi si è arreso in semifinale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti