facebook twitter rss

Padova-Fermana,
l’analisi dalla sala stampa

SERIE C - Mister Mauro Antonioli ed il difensore goleador Marco Manetta commentano il successo di giornata (terzo consecutivo e secondo in trasferta), messo in atto con il blitz per 0-1 imposto ai biancoscudati all'interno dello stadio Euganeo
Print Friendly, PDF & Email

Mister Mauro Antonioli nel dopo gara di Padova

di Paolo Gaudenzi

 

PADOVA – “La squadra sta bene, l’avevo vista tale già in settimana. Siamo stati corti e stretti, arrivavamo prima sulle palle intermedie, siamo stati bravi a gestire il possesso e, mixando l’entusiasmo delle recenti vittorie con lo stato di forma eccoci a meritare la vittoria”.

Inizia con queste parole l’analisi di mister Mauro Antonioli, raggiante per il terzo successo consecutivo (secondo in trasferta) che dalla pancia dello stadio Euganeo prosegue.

“Potevamo chiuderla prima, vero, il successo ci aiuta sia per la classifica che per il morale. Dobbiamo continuare su questa strada e la salvezza sarà alla nostra portata. Il nostro modo di giocare è questo, non possiamo solo difenderci ma dobbiamo cercare anche di giocare – ha precisato il tecnico -. In tutto ciò ci hanno dato una mano i nuovi arrivi di gennaio, complimenti dunque alla società ed ai giocatori. Iotti? Ha avuto un problema al ginocchio, speriamo non sia nulla di grave. Per noi è importante, si tratta di un atleta che potrebbe benissimo ambire anche alla categoria superiore“.

Marco Manetta, goleador di giornata, e l’addetto stampa della Fermana, Roberto Cruciani, nell’area interviste dello stadio Euganeo

“Sono contentissimo ovviamente, domenica scorsa il gol contro il SudTirol era già fatto da parte mia, ma Scrosta ha tolto i dubbi”.

Questo invece l’approccio in sala stampa dello stopper e goleador di giornata, Marco Manetta. Raggiante, il perno della retroguardia canarina ha proseguito.

Difensori in gol: ottimo, segno che tutto funziona al meglio. Oggi ci ho riprovato ed è andata ancora meglio. Sono contentissimo, si è trattato di una grande vittoria collettiva frutto di una prestazione importante e passante per una grande mole di gioco, abbiamo inoltre vinto contro una squadra tra le migliori del girone“.

“Il gol lo dedico al gruppo, alla società che ha creduto in me ed a mio cugino, che sta attraversando un momento difficile”, ha concluso Manetta.

 

Articolo correlato: 

È successo davvero: a Padova terza vittoria consecutiva della Fermana


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X