facebook twitter rss

Taglio del nastro per il campo
polivalente di Capodarco,
porterà il nome di Luciano Gazzoli

FERMO - Il primo cittadino: “Sono molto lieto di questo momento con cui a Capodarco viene ufficialmente inaugurato uno spazio per l’aggregazione, per i tanti ragazzi che così avranno a disposizione questo campo per giocare e stare insieme e mi fa piacere che venga intitolato alla memoria di Luciano Gazzoli”
Print Friendly, PDF & Email

“Nuovo spazio di aggregazione a Capodarco. Taglio del nastro ieri pomeriggio per il nuovo campo polivalente in erba sintetica, adiacente al campo sportivo, serviti anche da un ampio parcheggio, realizzato anch’esso da tempo dall’amministrazione comunale. Un momento di festa per un’area che già tanti ragazzi utilizzano per giocare fra amici e che è stata intitolata alla memoria di Luciano Gazzoli, che tanto si è speso e si è prodigato per Capodarco nel campo dell’associazionismo sportivo, sociale e culturale”. Così l’amministrazione guidata dal sindaco Paolo Calcinaro in una nota sul taglio del nastro ‘capodarchese’.

A scoprire la targa, posta all’esterno del campo, proprio il sindaco Calcinaro e la signora Angela, moglie di Luciano, alla presenza anche dei figli Paolo e Lorenza. Un momento, cui hanno partecipato tanti cittadini che hanno tributato un applauso alla memoria di Luciano, che ha visto insieme Amministrazione Comunale, la Contrada Capodarco, il Gruppo Ciclistico Capodarco, Futura 96 e Gruppo dell’Arco Fermano.

“Sono molto lieto di questo momento – ha detto il sindaco Calcinaro – con cui a Capodarco viene ufficialmente inaugurato uno spazio per l’aggregazione, per i tanti ragazzi che così avranno a disposizione questo campo per giocare e stare insieme e mi fa piacere che venga intitolato alla memoria di Luciano Gazzoli”.

“Quindi il taglio del nastro e, a seguire, al centro del nuovo spazio la benedizione impartita da monsignor Vinicio Albanesi con accanto i giovani di Capodarco, cui ha rivolto parole di incoraggiamento e di speranza e che, subito dopo l’inaugurazione, si sono subito messi a giocare a pallone.

Presenti al taglio del nastro gli assessori Savino Febi, il dirigente comunale ai lavori pubblici Alessandro Paccapelo, Geremia Iommetti dell’Ufficio Tecnico Comunale, e gli assessori ai lavori pubblici e allo sport, rispettivamente Ingrid Luciani e Alberto Scarfini che hanno sottolineato come anche questo spazio di Capodarco testimoni l’impegno a beneficio dell’aggregazione e dello sport per la città”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X