facebook twitter rss

Premio di “Eccellenza”
alla Pizzeria Le Papillon dalla prestigiosa guida “Peperoncino Rosso”

ALTIDONA - L’intervista a Lorenza Cataldi, titolare della premiata Pizzeria “Le Papillon”. Da Bologna a Marina di Altidona, il racconto di 10 anni di attività, accurata ricerca e crescita professionale: "Ogni giorno cerchiamo di guadagnarci la fiducia di chi ci sceglie".
Print Friendly, PDF & Email
L'intervista a Radio Fm1

E’ una donna, si chiama Isabella Cataldi ma tutti la conoscono come Lorenza ed è la proprietaria del ristorante pizzeria ‘Le Papillon’ di Marina di Altidona. Negli studi di Radio Fm1, racconta la sua decennale esperienza ricca di soddisfazioni. Un’imprenditrice che, dopo aver vissuto tanti anni a Bologna, ha scelto di aprire un’attività sul litorale marchigiano cercando di eccellere sempre più nel proprio settore tanto da aver, recentemente ricevuto l’ambito premio di ‘Pizzeria d’Eccellenza’ dalla guida Peperoncino Rosso. E così “Le Papillon” oggi è un fiore all’occhiello nella ristorazione marchigiana. Un’attività formata da un team molto unito e motivato che lavora con entusiasmo e nella continua ricerca della qualità del prodotto offerto.

Lorenza, a dieci anni dall’apertura dell’attività, afferma: “Sono una donna caparbia e da quando ho intrapreso questa avventura non mi sono accontentata di saper fare una semplice pizza, ho voluto di più. Mi sono iscritta a corsi, master e, alla fine, sono approdata a Pizza News School a Venezia dove, con il Maestro Luigi Ricchezza alla sede dei Grandi Molini Italiani, mi sono formata come istruttore qualificato.”.

Da questi presupposti scaturisce il successo di “Le Papillon”, ristorante pizzeria che punta sulle eccellenze dei territori italiani, forma i collaboratori ed investe sulla ricerca degli ingredienti. Lorenza non è sola, al suo fianco ci sono insostituibili giovani collaboratori che ogni sera danno il loro preziosissimo contributo all’attività. C’è un grande gioco di squadra – conferma la titolare – abbiamo costituito un team che è il segreto del nostro successo. Insieme ci formiamo, sperimentiamo l’abbinamento degli ingredienti e proponiamo le nostre idee ai clienti. Puntiamo molto sulla preparazione dei pizzaioli, infatti, nel mio locale, ho il piacere di organizzare corsi di formazione offrendo le mie personali competenze di istruttore. Hanno una durata di circa quaranta ore, tra teoria e pratica, e sono riconosciuti a livello europeo. Dopo il diploma e l’attestato di specializzazione, non abbandoniamo i corsisti: continuiamo a seguirli fino a quando non siano pronti ad affrontare il mondo del lavoro.“.

Le Papillon non è solo pizza. Vanto del locale è anche la linea di panini gourmet che sta riscuotendo un altro grande successo: panini con hamburger di Chianina, Angus, Scottona, lardo di Colonnata, pecorino di Norcia, e altri ingredienti speciali tipici di diversi territori italiani. “Gli abbinamenti con le eccellenze dei vari territori sono molto gettonati dalla nostra clientela – sottolinea Lorenza Cataldi ai microfoni della radio – e ci consentono di esprimere la nostra creatività divertendoci e sperimentando sempre nuovi connubi culinari. Il lavoro di ristorazione al giorno d’oggi non è esattamente una passeggiata. Ci troviamo di fronte a varie tipologie di clienti: vegani, celiaci, vegetariani – continua la proprietaria di Le Papillon – non è facile ma, puntualmente, proviamo a soddisfare ogni richiesta del consumatore. A breve, sarà realizzata anche un’area della cucina esclusivamente riservata alla lavorazione di farine e ingredienti senza glutine, innanzitutto perché ci consente di evitare contaminazioni indesiderate e poi perché si parla di farine diverse e di lievitazioni che richiedono la giusta attenzione. Per fare degli esempi concreti, stiamo lavorando con farine integrali, ai cereali e ad impasto classico con farina di tipo 2 macinata a pietra. Ci teniamo molto. Crediamo sia giusto e doveroso soddisfare le tante richieste in merito.”.

Lorenza Cataldi racconta di un ambiente positivo dove lei stessa è cresciuta sia professionalmente che umanamente, un posto in cui si è creato un clima di grande collaborazione e dove si lavora con gioia; ha investito anni di preparazione e studio per la sua attività e i frutti di tanto impegno sono i riconoscimenti degli esperti di settore, la soddisfazione dei clienti e il sorriso dei suoi collaboratori. E, non da ultimo, il premio di “Eccellenza” da una guida prestigiosa come Peperoncino Rosso. Un risultato positivo che non arriva per caso, come lei stessa afferma: “Alla base di tutto c’è la consapevolezza del lavoro che stiamo facendo e delle materie che stiamo usando. Il successo passa attraverso la conoscenza.”.

La pizzeria Le Papillon è a Marina di Altidona in via Cristoforo Colombo n.12. Per prenotazioni chiamare lo 0734 937198 o consultare la pagina  www.facebook.com/pizzerialepapillon/

 

 

 

ARTICOLO PROMOREDAZIONALE

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X