facebook twitter rss

Al via la campagna “Prevenzione Donna”:
diagnostica, terapie e rapidità le migliori armi

PORTO SANT'ELPIDIO - La prevenzione è il principale strumento per combattere il tumore e migliorare l’aspettativa di vita. A marzo, mese della festa della donna, al Centro Medico La Fenice esami e visite con tariffe agevolate, senza liste di attesa. L'intervista ai microfoni di Radio Fm1: "Buone pratiche di vita quotidiana e screening predittivi sono alla base di uno stile di vita sano"
Print Friendly, PDF & Email
L'intervista ai microfoni di RadioFm1

Centro Medico La Fenice

 

di Maria Elena Grasso

Ospiti della diretta di Radio Fm1, questa mattina, i medici del centro diagnostico e fisioterapico “La Fenice” di Porto Sant’Elpidio che, nell’intervista con il direttore Paolo Paoletti, hanno presentato l’importante campagna ‘Prevenzione Donna’.

Abbiamo deciso di intraprendere un progetto ‘Prevenzione Donna’, promuovendo un percorso valido da oggi sino alla fine di marzo perché siamo convinti che la profilassi preventiva sia in assoluto il metodo più sicuro, economico ed efficace per scongiurare il rischio di patologie più o meno serie – ha esordito il dott. Alberto Gagliardi, responsabile della comunicazione e marketing – Basti pensare alla campagna di informazione sull’Aids che dagli anni ottanta ha incarnato appieno il metodo di divulgazione informativa fondamentale per diminuire notevolmente la propagazione del virus. Gli screening predittivi, insieme ad una corretta alimentazione, al movimento e alle buone pratiche di vita quotidiana, rappresentano davvero l’unico fattore che ci permette di mantenere uno stile di vita sano a lungo termine e che fa diminuire i rischi di patologie. Il percorso intrapreso in favore della sfera femminile prevede quattro pacchetti: il primo riguarda la prevenzione del carcinoma mammario che consiste in una visita senologica, in un’ecografia mammaria e una mammografia 3D. Il secondo è il pacchetto prevenzione tumore al collo dell’utero e comprende la visita ginecologica, l’ecografia e il Pap test; poi, abbiamo pensato ad un pacchetto concernente la corretta alimentazione, composto da una consultazione nutrizionale e dal conseguente piano alimentare. Infine, a proposito di esercizio fisico e movimento, abbiamo optato per un piano composto dalla consultazione chinesiologica abbinata a due sedute. Abbiamo previsto prezzi agevolati per questi percorsi perché crediamo sia importante, anche dal punto di vista sociale, lavorare in prospettiva, per un futuro più sano e un conseguente abbattimento dei costi a carico del sistema sanitario nazionale. Altro punto di forza del nostro centro è il fattore umano, facciamo di tutto per rendere consapevole il paziente sulle terapia e diagnosi attraverso un dialogo positivo e familiare”.

Ad intervenire sulla qualità della strumentazione de La Fenice è stato il dottor Giuseppe Tanfani, direttore sanitario: “Possiamo vantare strumenti al massimo della qualità, di ultima generazione, e una tempistica incredibilmente celere; infatti, il paziente che si rivolge al nostro centro, non aspetta mesi per una visita ed ha la possibilità di conoscere l’esito del referto al massimo entro dodici ore dall’esecuzione dello stesso. La velocità rappresenta un fattore determinante nella prevenzione e nella terapia. Inoltre i nostri prezzi sono compatibili con i ticket. Riguardo gli esami per la prevenzione in ambito femminile, disponiamo di un mammografo tridimensionale che riesce ad indagare in maniera particolarmente approfondita e permette di individuare anche le più piccole alterazioni dei tessuti. Grazie a questo apparecchio, l’esame viene eseguito senza creare alcun fastidio o dolore. E’ importante scegliere apparecchiature altamente performanti e precise.”

Un corretto stile di vita passa inevitabilmente attraverso un’alimentazione sana, a riguardo la nutrizionista Cristiana Della Peruta ha riferito: “La sedentarietà e i ritmi frenetici tipici di questo tempo, limitano la buona prevenzione alimentare, con una conseguente alterazione di un corretto stile di vita. Si insiste molto sulla giusta  nutrizione perché crediamo che la dieta mediterranea abbia caratteristiche in grado di svolgere un’azione protettiva e preventiva al fine di scongiurare patologie, a lungo termine. La dieta mediterranea promuovendo una corretta alimentazione, consiglia di seguire la stagionalità degli alimenti, di mantenere un’adeguata idratazione e incentiva la varietà dei cibi, soprattutto quelli ricchi di Omega 3; tutte queste caratteristiche di un piano alimentare contribuiscono a  prevenire alcuni stati infiammatori che possono degenerare in neoplasie. Un percorso corretto non deve comunque escludere il fattore sociale, anzi, la convivialità e il piacere a tavola sono elementi determinanti per la riuscita di una dieta. Nel progetto di prevenzione l’alimentazione ricopre un ruolo molto delicato, perché le donne sono maggiormente esposte a cambiamenti ormonali, in questi casi il controllo del peso è determinante, poiché le cellule adipose possono portare a stati infiammatori correlati alla formazione neoplastica. Il piano alimentare deve sempre essere personalizzato e calibrato sull’individualità di ogni paziente”.

A concludere l’incontro è stato il dottor  Gagliardi che ha precisato: “I pacchetti personalizzati fanno la differenza, non si può in alcun caso pensare che ognuno possa seguire lo stesso percorso medico di qualsiasi altra persona; a tal proposito è doveroso evidenziare l’inutilità di affidarsi ad Internet per diagnosi improvvisate e poco attendibili. E’ fondamentale scegliere sempre e comunque la serietà e la professionalità, soprattutto quando si è in ambito medico“.

 

PER ARTICOLI CORRELATI consultare la rubrica Benessere

La diagnosi preventiva principale aiuto per la cura delle patologie: i servizi del Centro Medico Diagnostico Fisioterapico “La Fenice”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X