facebook twitter rss

M&G Videx, ultima sosta prima
dell’avvincente rush finale

SERIE A3 - Dopo la vittoria interna su Ottaviano, la compagine di coach Massimiliano Ortenzi ricarica le pile prima della volata proiettata alla resa dei conti, il tutto approfittando della pausa di campionato dovuta per la disputa della finale di Coppa Italia
Print Friendly, PDF & Email

 

GROTTAZZOLINA – L’ennesimo successo interno su Ottaviano proietta la banda di Ortenzi sempre più in alto e sempre più vicino al primato assoluto nella nuova serie A3: quattro gare al termine, dodici punti a disposizione, otto di vantaggio sulla capolista del girone bianco, la Delta Volley Porto Viro che nell’ultimo turno ha ceduto al tie break in casa della Tipiesse Cisano Bergamasco.

Il match del PalaGrotta ha rispettato in pieno l’input fornito da coach Ortenzi alla vigilia, replicare la gara dell’andata: “Sapevamo di dover approcciare bene il match mettendo tanta pressione al servizio e provare a impedire ai nostri avversari di giocare con palla in mano – ha dichiarato il coach – A questo abbiamo aggiunto un’ottima prestazione a muro e in fase difensiva, il che ci ha permesso di imprimere un ritmo importante in ogni set. E’ stata un’altra ottima prova dei nostri ragazzi”.

Al fianco dell’inarrestabile marcia in campionato sono due gli argomenti a tenere banco in casa Videx questa settimana: da un lato la sosta imposta dallo svolgimento della finale della Del Monte Coppa Italia, mancata per un soffio in quel di Brescia, dall’altro il bell’exploit di Simone Starace, “man of the match” nell’ultimo turno di campionato.

“Non poter essere lì a giocarci la finale brucia tanto – ha dichiarato Mattia Minnoni senza mezzi termini – Sono cresciuto qui a Grotta e per me certe partite valgono doppio. Eravamo arrivati a un passo da qualcosa che questa società non aveva mai raggiunto, un sogno che purtroppo è svanito sul più bello. Ma questa è la pallavolo e bisogna accettare il verdetto del campo”.

E’ stato proprio il campo, domenica scorsa, a mostrare l’ottima prestazione di uno dei nuovi acquisti di questa stagione, Simone Starace. Lo schiacciatore campano, classe ‘99, ha colto al volo la grande occasione concessagli da coach Ortenzi di partire nel sestetto iniziale, prendendo il posto di Riccardo Vecchi. Dopo tre set 15 punti (top scorer della gara), un muro vincente e ben quattro ace per un altro giovane di belle speranze, l’ennesimo in casa Videx.

“Sono stato contentissimo di aver avuto questa occasione – ha commentato Starace nel post gara – Mi sono divertito davvero tanto e proprio dal divertimento e dalla voglia di fare è nata questa bella prestazione”. Nessuna pressione, solo una grande motivazione lo ha accompagnato nel suo esordio: “Vivo di pallavolo ogni giorno e per me ormai è la quotidianità – ha aggiunto Starace – Ho saputo a inizio settimana che sarei partito fra i titolari e questo mi ha dato una grande carica e spinto a dare il meglio di me stesso, come cerco di fare sempre in ogni allenamento”.

Non solo in banda, anche in diagonale c’è chi scalpita per avere la sua chance. Si tratta di Leonardo Viciedo che contro Ottaviano è subentrato a Stefano Giannotti nel finale di gara, mettendo anche la sua firma sulla sedicesima vittoria stagionale: “Questi primi sei mesi di serie A sono stati davvero impegnativi – ha dichiarato l’opposto, classe ’97Si lavora sodo ed il ritmo è sempre molto alto, la squadra punta sempre al massimo e nonostante abbiamo collezionato fin qui solo vittorie non abbassiamo mai la tensione, né in settimana durante gli allenamenti né la domenica in partita”.

Notevoli le doti mostrate in campo, abbinate alla consapevolezza di avere davanti a sé un signor giocatore come Stefano Giannotti: “Cerco sempre di averlo come punto di riferimento – ha aggiunto Viciedo – soprattutto perché è un giocatore che lascia una grande impronta ogni volta che scende in campo”. Dare il massimo e rispondere “Presente” ogni qualvolta coach Ortenzi lo getti nella mischia, così si coltiva la speranza di un esordio da titolare.

“In ogni allenamento do sempre il 100% ed in partita cerco di farmi trovare sempre pronto nelle sostituzioni – ha commentato l’opposto grottese – Sono sicuro che così facendo il coach acquisterà ancor più fiducia in me e riuscirò anch’io a guadagnarmi la mia chance da qui alla fine del campionato”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X