facebook twitter rss

Il calcio del Fermano, la
panoramica di giornata

FIGC - In Eccellenza il San Marco andrà a caccia di punti salvezza domani, giornata in cui si completerà il quadro del turno di Promozione. In Prima girone C cade la Sangiorgese, in Seconda gruppo G continua il regno di vertice del Montottone Grottese
Print Friendly, PDF & Email

La punizione di Conte per il momentaneo 1-0 del Rapagnano sulla Cuprense, campionato di Prima categoria, girone D. Sullo sfondo il suggestivo scorcio sul centro dell’entroterra provinciale

 

di Paolo Gaudenzi

FERMO – Nuova tappa analitica dei campionati dilettantistici dibattuti nel segno della stagione sportiva 2019/20, a ricomprendere come sempre la crema del calcio fermano impegnato nei circuiti a partire dall’Eccellenza fino a scendere alla Seconda categoria, attraversando chiaramente nel mezzo i tornei di Promozione e Prima.

 

ECCELLENZA

Situazione non facile quella imputata all’unica rappresentante di provincia nel massimo circuito dilettantistico marchigiano. Il San Marco Servigliano infatti, con la gara persa 2-0 nel turno scorso, in casa dell’Atletico Gallo, ha collezionato lo stop consecutivo numero quattro. Tradotto in termini di classifica è purtroppo realtà il penultimo posto, quotato 19 punti. E domani ci sarà la visita domestica del lanciatissimo Montefano, collettivo in orbita play off forte di 35 gettoni. Necessaria dunque la repentina inversione di risultati, per risalire la china auspicando fino ad oltre le sabbie mobili della stessa.

 

PROMOZIONE

Sfide esterne per i quattro collettivi fermani ricompresi nel gruppo B di categoria. In casa dell’Atletico Centobuchi l’impegno pomeridiano della Palmense, chiuso 4-3 per i locali. Per i rivieraschi doppietta di Osorio ed autorete. A Porto Recanati la sfida della Futura ’96, per un 2-2 maturato sull’erba degli arancioneri grazie ai centri di Cingolani. In campo domani Monturano Campiglione e Monterubbianese, rispettivamente di scena presso le attuali rappresentanti di piazze calcistiche dai trascorsi nobili come Civitanovese e Maceratese.

In attesa del completamento del quadro di giornata con le sfide di domani, il Monturano Campiglione resta a quota 43, piena zona spareggi promozione. La Futura ’96 sale a 27. Per la Palmense resta il bottino di 24 punti, mentre la Monterubbianese sarà chiamata a fare strada per lasciare la zona calda, ora valutata 16 gradini.

 

PRIMA CATEGORIA

Nel gruppo C sfida interna per la Pinturetta, che nel ricevere il Casette Verdini ha patito il blitz per 0-1. Tra le mura amiche il 2-0 dell’Elpidiense Cascinare sull’Urbis Salvia, reti di Catini e Monserrat. Sull’erba del Montemilone Pollenza l’impegno pomeridiano della Sangiorgese, chiuso sull’1-0 casalingo.

In classifica la Sangiorgese resta così a 41, zona play off, più in basso l’Elpidiense Cascinare a 29, con la Pinturetta risucchiata a 27 punti.

 

Afc FermoOffida la gara ad inaugurare l’analisi del girone D, con i fermani a patire internamente per 1-4. Inutille dunque la rete messa nel sacco da Achilli. Interna anche la partita del Rapagnano, ad ospitare la Cuprense, lesta a passare per 1-2 (Conte per i padroni di casa); e sul fondo proprio, precisamente quello sibillino, il match dell’Amandola che ha ricevuto il Lama United, a valanga per 0-4 sui padroni di casa. Battuta lontano dalla provincia il Monsampietro Morico, a Montalto domato per 3-1 (rete ospite di Niccolini). Piane di Montegiorgio abile ad espugnare l’impianto del Santa Maria per 0-2.

I risvolti in graduatoria vedono così il Rapagnano comunque tra i play off a 41 punti, tra gli stessi il Monsampietro Morico a quota 40, a centro lista l’Amandola con 28 punti, Afc Fermo più in basso con 25 gettoni, al penultimo posto il Piane di Montegiorgio con 22 punti.

 

SECONDA CATEGORIA

Gruppo E a vedere nella giornata numero 23 le calzaturiere veregrensi entrambe in casa. Il Veregra 2019 ha ceduto il passo interno del sintetico “Cesare Berdini” ricevendo la visita dell’Appignanese. Il 3-1 corsaro porta la firma calzaturiera Herramouni. All’interno del “La Croce” il Montegranaro ha da par suo patito transitando per due rigori avversi contro la Monteluponese per 1-2. Centro interno di Guardiani. Casalinga anche la partita per la Vis Faleria, che al cospetto del Porto Potenza ha ceduto 0-3 ai mcaratesi. Domestico l’impegno per il Casette d’Ete, ad impattare 0-0 ricevendo il Montecassiano. A completare il quadro la trasferta in casa del Csi Recanati della Vigor Sant’Elpidio a Mare, chiusa sul 2-2 con reti fermane di Diomedi e Parmegiani.

La graduatoria vede così il Casette d’Ete tra gli spareggi promozione con 39 punti, alla pari della Vigor Sant’Elpidio a Mare. Prosegue la Vis Faleria con 33 punti, Montegranaro a 29, Veregra 2019 a 21 punti, esterna alla fascia play out.

 

Ben due le stracittadine di provincia previste nel girone G. Il Borgo Rosselli ha infatti ricevuto a Porto San Giorgio la visita della capolista Montottone Grottese, match chiuso sull’1-2 ospite. Doppietta di Borraccini per la battistrada. Nell’altro incontro tra cugine territoriali il Santa Caterina ha battuto l’Umberto Mandolesi per 2-1 al “Postacchini” di Capodarco grazie al doppio centro di Fabiani. Corva 2008Atletico Porchia è finita negli annali con il sonoro 5-4 domestico. Le reti portoelpidiensi hanno la firma di Florea, Marini, Tofoni e Pilsu, quest’ultimo autore di una doppiettaGrottazzolinaBorgo Mogliano ha visto lo 0-0 del triplice fischio. In casa anche il Petritoli, che ha subito il successo dell’Avis Ripatransone per 1-2, rete casalinga di Pennesi. Lontano da Torre San Patrizio l’impegno di calendario del Monte & Torre, vittorioso 3-1 in casa del fanalino di coda Montefiore. Reti fermane di Ulivello (doppietta) e Smerilli. Infine la trasferta del Magliano 2013 presso il Valtesino, culminata con lo 0-1 ospite.

In vetta alla classifica resta saldo il Montottone Grottese con 53 punti, Monte & Torre al quarto posto con 46 gettoni, pari merito dell’Usa Santa Caterina. Corva 2008, Petritoli, Grottazzolina, Borgo Rosselli tutte a centro lista rispettivamente con 31, 30 e le ultime due appaiate a  24 punti. Magliano 2013 a quota 21, l’Umberto Mandolesi rimane penultima tra i play out, a 15 punti.

 

Articolo correlato:

Il calcio del Fermano, la panoramica di giornata


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti