facebook twitter rss

Mondiali per club, il Cobra
Fermo chiude quarto nel girone

TIRO ALLA FUNE - Dalla sede irlandese che ospita la competizione iridata, i ragazzi del presidente Daniele Cugnigni quest'oggi, domenica 23 febbraio, difenderanno invece la causa della Nazionale Italiana nel gruppo di gara dei 640 Kg
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Da Letterkenny, Irlanda, sede dei Campionati del Mondo di Tiro alla Fune indoor arrivano i primi consuntivi in quota ai rappresentati di casa nostra.

Nella giornata di venerdì infatti, i ragazzi del Cobra Fermo, guidati da coach Luigi Olivieri, si sono cimentati nella categoria 600 kg nell’ambito delle sfide per club, raggruppamento senza dubbio tra i più competitivi a livello internazionale.

Un ottimo banco di prova dunque, dove alla griglia di partenza volta alla soddisfazione iridata si presentavano ben 22 squadre, suddivise in due gironi. I forzuti fermani si sono fatti valere chiudendo, in un girone di ferro, con un ottimo quarto posto finale.

Risultato di tutto prestigio ma che non permette ai rossoneri del capolugo provinciale di proseguire oltre, verso la gloria planetaria.

“Quanto raggiunto è un punto di partenza, sarà pertanto fondamentale perseguire il miglioramento in ogni aspetto – le parole del presidente Daniele Cugnigni, che dall’Italia non ha mancato di far sentire la vicinanza ai propri tesserati -. I ragazzi e sono già proiettati verso tale direzione, così come tutta la società. Il risultato acquisisce valore considerando il fatto che si è trattato della prima volta in cui abbiamo preso parte a questa categoria a livello internazionale, e nel girone c’erano i campioni del Mondo in carica, gli irlandesi del Clonmany e la compagine outsider riconducibile ai Paesi Baschi del Beti-Gazte“.

“Sono soddisfatto della prestazione della squadra, i ragazzi hanno dato il massimo, dimostrando che il divario con la crema globale si è accorciato rispetto agli anni passati”. Questa la considerazione giunta dal nord Europa a firma di coach Olivieri.

Quest’oggi invece, domenica 23 febbraio, il Cobra svestirà la muta da club per indossare l’Azzurro della Nazionale italiana, con l’orgoglio patriottico da difendere nella selezione dei 640 kg.

p. g. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X