facebook twitter rss

Giovane scivola e precipita
per 100 metri, salvata
dal Soccorso Alpino

MONTEFORTINO - Giovane scivola e cade per circa 100 metri. Doppia frattura scomposta alla caviglia. Salvata dal Soccorso Alpino e Speleologico. Alle operazioni hanno preso parte anche i vigili del fuoco
Print Friendly, PDF & Email

Ieri la squadra di Montefortino statale è stata allertata alle 13,50 per una coppia abruzzese che si trovava a una quota di circa 1.300 in linea d’aria con la cascata del Rio dell’Infernaccio.

“La ragazza, di circa 30 anni, camminando lungo il sentiero – spiegano dal Soccorso Alpino e Speleologico – è scivolata ed è precipitata per circa 100 metri. Sono immediatamente partite due squadre di terra da Montefortino che, salendo dal bosco della Samara, l’hanno individuata. Quindi scesi fino a raggiungerla, hanno immobilizzato la frattura alla caviglia, una frattura doppia scomposta. È stato allertato e, così, intervenuto Icaro 2. L’elisoccorso però, a causa di vento in quota non è riuscito a fare il recupero e quindi le due squadre hanno proseguito imbarellando e stabilizzando la paziente.

E’ stato necessario effettuare quattro calate fino alla cascata del Rio dell’Infernaccio dove le squadre di Macerata e Ascoli Piceno che erano salite dall’Eremo dell’Infernaccio stavano attendendo. Attraversando il fiume, è stata effettuata una risalita con contrappeso, effettuando anche un tratto scomodissimo con un passamano e riprendendo la barella in portantina sotto il sentiero dell’Eremo dove il mezzo di Ascoli attendeva per caricare la barella. E la paziente alle ore 22 è stata consegnata al 118. A prendere parte alle operazioni di soccorso anche i vigili del fuoco. Aggiornamento, la ragazza aveva una doppia frattura scomposta”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X