facebook twitter rss

Le pagelle del Pampa
dopo Fermana–Vis Pesaro

SERIE C - Due elementi sono balzati all'occhio nel corso del derby: la mancanza di cinismo di una squadra che deve imparare a gestire i finali di gara e la disastrosa situazione del terreno del Recchioni, che settimana dopo settimana appare sempre più simile ad un campo sterrato
Print Friendly, PDF & Email

di Francesco Alberti

 

FERMO – La maledizione bianco-rossa continua, una sontuosa Fermana gioca per un’ora alla grande facendo strabuzzare gli occhi al pubblico del Recchioni ma la legge del calcio è implacabile, chi sbaglia paga e … mamma mia quanto quanto fa rabbia prendere un gol così!

Ginestra 6 praticamente inoperoso, trova nella barra superiore un alleato fedele nel respingere la cannonata di Bismark ad inizio gara. Beccato ripetutamente dai beceri cori di una curva vissina vergognosa, mantiene una calma olimpica. Esplode di rabbia solo al 90°, come tutto il Recchioni!

Bonetto 6 al rientro dopo qualche acciacco dimostra di avere buone qualità ma condizione fisica ancora non ottimale. Sicuramente affidabile, solo giocando potrà ritrovare lo smalto migliore.

Manetta 7 forse sul gol poteva fare meglio ma gioca 95 minuti senza commettere errori guidando il reparto difensivo con concentrazione e qualità. Preciso nelle uscite e insuperabile di testa. Sempre meglio, sempre più sicuro l’indomito “guerriero romano”!

Scrosta 7 al pari del suo compagno di reparto ha quell’animus pugnandi che ne fanno il beniamino della tifoseria. Stacca di testa e anticipa con tempismo gli avanti vissini. Unico neo, quell’ammonizione evitabile che lo porta in diffida. Ancora una grande gara per il barbuto Edo!

Clemente 7 un fiume in piena, straripante e travolgente percorre la fascia con una forza che schianta la diga vissina e costringe Gennari al rosso. Finalmente premiato con un penalty, prende un giallo e il Mister lo sostituisce per precauzione (ma perche?). Grande Cleme!

Urbinati 6 il gigante di Marotta torna a combattere nel centrocampo fermano, ottimo primo tempo con diversi inserimenti e duelli aerei siderali con Paoli. Esce dopo un quarto d’ora della ripresa, forse per evitare spiacevoli ricadute.

Esposito 7 che giocatore! Metronomo dinamico, non va mai in affanno, non spreca un pallone, sempre lucido ed efficace. Un acquisto da 10 e lode che ha dato al centrocampo canarino un valore enorme sia in costruzione che in interdizione. Uno dei più positivi.

Lancini 6 decisamente meglio delle ultime prestazioni, spinge che è una meraviglia anche se non riesce ad essere sempre efficace nei cross. Alla fine, quando la lucidità cala, forse è meglio spazzare qualche pallone piuttosto che rischiare e il Mister glielo ricorda con veemenza!

Bertagnoli 6 primo tempo su alti livelli, nella ripresa soffre un evidente calo fisico (che solo Antonioli non vede) e va ancora più in crisi quando viene schierato laterale destro, guarda caso dalla sua zona parte il cross velenoso del Miso che ci costringe al pari.

Bacio Terracino 6,5 sicuramente in ottime condizioni fisiche, salta l’uomo con estrema facilità ma non riesce ad andare in gol; quell’occasione del secondo tempo avrebbe fatto esplodere il Recchioni! Forza Antonio che i gol arriveranno, continua su questi livelli!

Neglia 7 innanzitutto voto alto per aver trasformato il rigore, dopo tre errori era ora! Ha la palla d’oro per chiudere la partita ma una zolla malefica lo beffa facendolo imbufalire. Ha portato capacità di gestione della palla e velocità nell’attaccare gli spazi con qualità. Se non gli avessero annullato quel gol (regolare) a Padova avrebbe una media di 4 gol in 4 gare!

Ricciardi 5,5 entra per palleggiare e gestire il gioco ma non riesce a ripetere la sontuosa gara di Padova, anche perchè il terreno non gli è suo alleato. E’ sembrato spesso troppo lezioso.

Venturi 5,5 il Mister lo inserisce per dare centimetri dopo l’uscita di Urbi, sembra spaesato e non riesce ad incidere come vorrebbe. Forse servirebbe più cattiveria per chi entra dalla panchina.

Maistrello 5,5 la Fermana attacca su spazi larghi dove serve corsa e velocità e lui non ha queste come caratteristiche principali. C’era da tener palla e far salire la squadra ma nella circostanza Tommy non è stato in grado di dare, al pari degli altri subentrati, quel valore aggiunto che spesso viene dalla panchina.

Liguori 6 entra per sfruttare gli spazi concessi dalla compagine di Nanu Galderisi, il buon Gigi vola come una scheggia e ha due ghiotte occasioni per chiudere la gara ma precipitazione e scarso altruismo vanificano queste azioni che potevano chiudere la gara. Peccato ma sta recuperando una condizione accettabile.

Antonioli 6 non siamo abituati a commentare partendo dal risultato e quindi dobbiamo fare i complimenti al Mister che continua il percorso di crescita di un gruppo che ora ha una precisa identità e tanta autostima. Purtroppo le sostituzioni (tutte comprensibili) non hanno dato l’effetto voluto; magari a mente fredda Clemente potevamo rischiarlo (la gara non era aspra) ma capisco che perderlo sarebbe stato grave considerando IottiDe Pascalis e Sperotto out.

Se dobbiamo fare un appunto diciamo che avremmo visto meglio D’Angelo a tener palla, prendere qualche punizione e ripartire in contropiede ma col senno di poi……. Forza Mister, continuiamo su questa strada e restiamo compatti fino alla fine; finalmente si vede un buon calcio e c’è sempre più interesse intorno alla squadra.

Due elementi sono balzati all’occhio nel corso del derby: la mancanza di cinismo di una squadra che deve imparare a gestire i finali di gara (a volte far sparire i palloni, perdere tempo, spezzare il ritmo avversario in ogni modo sarà brutto ma porta punti!); la disastrosa situazione del terreno del Recchioni che settimana dopo settimana appare sempre più ad un campo sterrato. A breve si può far poco ma sarebbe ora di preparare un programma per ovviare a tale scempio. Vista la crisi idrica forse uno sguardo a nuove tecnologie potrebbe essere più lungimirante anche per dare una sede stabile e sempre disponibile a tutta la famiglia canarina. Daje Fermà!


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti