fbpx
facebook twitter rss

Coronavirus, summit Regioni-Governo
Ceriscioli: “Nuovo decreto, regole omogenee”
Il videomessaggio

COVID-19 - Le nuove regole sono attese in serata per poi essere attivate da domani
Print Friendly, PDF & Email
Il videomessaggio delle 16 del Governatore Ceriscioli

In arrivo il decreto di Palazzo Chigi sul Coronavirus. Un decreto che, per le Marche, assume una valenza doppia. Sì perché se da una parte detta le nuove regole, a cui tutte le regioni, e quindi anche le Marche, dovranno attenersi per contenere la diffusione del Covid-19, dall’altra mette una pietra sul braccio di fermo proprio tra Regione Marche e Governo centrale sul come gestire l’emergenza, un tira e molla che in questi giorni ha vissuto ribaltoni e cambi radicali di rotta, soprattutto sull’apertura delle scuole.  

“Dopo una lunga riunione durata circa 4 ore con Palazzo Chigi e tutte le regioni, l’obiettivo del Governo – dichiara il presidente Ceriscioli – è quello di fare un nuovo decreto con cui dare le regole che riguardano l’intero Paese. L’obiettivo dunque è quello di regole omogenee che si applicano secondo criteri oggettivi in tutto il territorio nazionale. Il decreto dovrebbe arrivare in serata per poi diventare operativo da domani, un decreto che ci viene detto non avrà necessità di ordinanze. Non appena lo avremo lo diremo, in modo da poter mettere in atto tutte le iniziative che servono per proseguire il lavoro di contenimento del Coronavirus”.

 

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X