facebook twitter rss

Al veneto Zanoncello l’ottavo
Gran Premio dell’Industria

CICLISMO - Il rappresentante della Zalf Euromobil Desiree Fior, alla manifestazione valida anche come terzo memorial Cesare Lattanzi, ha avuto la meglio sulla folta concorrenza rappresentata da 124 partenti rispondenti a 24 società partecipanti. Kermesse organizzata dall'U.C. Porto Sant'Elpidio in collaborazione con il Cam Fermo
Print Friendly, PDF & Email

 

CIVITANOVA MARCHE (MC) – Il veneto Enrico Zanoncello (Zalf Euromobil Desiree Fior) con una grande volata si è imposto nell’8° Gran Premio dell’Industria – 3° Memorial Cesare Lattanzi, gara ciclistica organizzata dalla U.C. Porto Sant’Elpidio-Monte Urano e dalla Cam Fermo con il patrocinio del Comune di Civitanova Marche.

Sul traguardo finale ha preceduto al colombiano Gomez Jaramillo (Team Colpack Ballan) e il compagno di squadra Fuschi.

Al via 124 corridori in rappresentanza di 24 formazioni e con la presenza del commissario tecnico della Nazionale Italiana di categoria, Marino Amadori.

La corsa è stata sempre molto interessante ed avvincente con il traguardo volante di metà gara preda del corridore laziale Martin Marcellusi. Nel finale lo stesso Marcellusi ha provato ad evitare la volata senza però riuscirci. Lo sprint è stato ben impostato dalla Zalf Euromobil Desisree Fior che con Zanoncello, in un bel testa a testa, è riuscita ad avere la meglio su Gomez Jaramillo e Fuschi.

Ordine di arrivo:

1: Enrico Zanoncello (Zalf Euromobil Desiree Fior)

in 2h 19’ alla media oraria di 45.324

Nicola Gomez Jarramillo (Team Colpack Ballan)

Tommaso Fuschi (Zalf Eromobil Desiree Fior)

Matteo Baseggio (General Store -Essegibi)

Filippo Tagliani (Zalf Euromobil Desiree Fior)

Federico Chiari (Beltrami Tsa Marchiol)

Cristian Rocchetta (General Sore-Essegibi)

8° Tommaso Nencini (Mastromarco Sensi Fc Nibali)

9° Moreno Marchetti ( Casillo-Petroli Firenze-Hopplà)

10° Alessio Brugna ( Zalf Euromobil Desiree Fior)

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X