facebook twitter rss

L’Avis di Altidona riunita nella
tradizionale assemblea annuale

ALTIDONA - Tempo di consuntivi e bilanci per l'associazione di volontariato guidata dall'ormai ex presidente Elena Simoni, dalla recente assise a lasciare il posto al nuovo vertice comunale, Antonio Smiriglia
Print Friendly, PDF & Email

Foto di repertorio

Domenica 1 marzo presso la sala Joice Lussu a Marina di Altidona si è svolta l’assemblea annuale dei soci della sezione Avis di Altidona che, come ogni anno, prevede l’illustrazione delle attività di promozione svolte durante l’anno 2019 e del rendiconto finanziario.

Presidente dell’assemblea è stato il dirigente Avis provinciale Giovanni Lanciotti, il quale ha posto l’accento sull’importanza sociale e culturale delle attività dell’Avis nel territorio.

Il presidente della sezione Avis di Altidona, Elena Simoni, illustrando l’attività della sezione ha confermato un leggero aumento del numero dei donatori (216) ma una leggera flessione delle donazioni (328) e, ringraziando tutto il direttivo per il lavoro svolto, ha annunciato il rinnovo del direttivo.

Da regolamento infatti dopo il secondo mandato il presidente deve lasciare la guida del direttivo a favore di un altro socio. Prende il posto della Simoni il suo vice, Antonio Smiriglia, votato per acclamazione così come la riconferma di tutto il direttivo.

“Sono onorato di proseguire l’attività fino ad ora svolta dal presidente uscente e da tutto il direttivo, attività che ha portato la sezione ad ottenere ottimi risultati. Mi sento tranquillo perché posso contare su una squadra compatta con la quale condivido molti valori e sono sicuro che, continuando a lavorare con impegno e passione, aumenteremo la base dei donatori, condizione essenziale per garantire la copertura del fabbisogno di sangue.” Ha dichiarato il neo presidente Antonio Smiriglia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti