facebook twitter rss

Fondi per il quartiere San Giuseppe,
Terrenzi alla Marcozzi: “Grazie
ma non la racconta giusta”

SANT'ELPIDIO A MARE - Il sindaco parla di "incidente diplomatico di cui spero possa chiedere scusa al collega Giacinti e al Consiglio Regionale che hanno permesso l’approvazione della sua richiesta"
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Alessio Terrenzi

“Fa sempre piacere avere dei consiglieri regionali che si interessano del territorio ma sarebbe opportuna maggiore correttezza politica e istituzionale da parte loro”. Il sindaco, Alessio Terrenzi, replica con un comunicato stampa alla consigliera regionale Jessica Marcozzi in merito all’ottenimento di 10.000 euro per l’illuminazione pubblica per il quartiere San Giuseppe.

“La correttezza politica ed istituzionale avrebbe voluto che la consigliera Marcozzi, nel dare conto dell’ottenimento dei fondi per il quartiere San Giuseppe – incalza Terrenzi – ringraziasse chi ha reso possibile tutto ciò perché, glielo ricordo, in politica funziona che le scelte le fa chi governa, chi ha la maggioranza. Lei ha fatto una proposta, è vero e la ringrazio, ma dovrebbe ringraziare il suo collega consigliere di maggioranza, nonché presidente della commissione bilancio della Regione Francesco Giacinti e tutto il Consiglio regionale perché senza la loro volontà in tal senso, le sue richieste sarebbero restate vane. Parlo al plurale perché il discorso vale anche per i fondi che ha ottenuto per la chiesetta di legno: lei si autocelebra, e guarda caso lo fa a tre mesi dalle elezioni, ma non ci fa una bella figura nel momento in cui non dà merito a chi, concretamente, ha permesso l’arrivo di quei fondi nel nostro territorio – dice il sindaco Terrenzi – e poi, come mai altri consiglieri di maggioranza che si sono impegnati per avere fondi per la bocciofila, casa di riposo o per il sostegno di associazioni locali non si sono autocelebrati come lei?”.

“La politica del fare sì, ma del fare le chiacchiere – aggiunge il sindaco senza mezze misure – E continua a dire inesattezze quando dice che l’amministrazione comunale si è disinteressata alla strada San Giuseppe a livello di pubblica illuminazione visto che un intervento specifico è previsto all’interno del project financing che è andato a buon fine. Sul punto ‘ampliamenti punti luce’ è previsto un ampliamento a San Giuseppe.
Anche in questo caso prima di autocelebrarsi, prima di fare le cose di fretta in furia per la campagna elettorale e prima di denigrare l’operato dell’amministrazione comunale deve informarsi. In cinque anni non ha mai parlato, mai partecipato ad una iniziativa pubblica nel suo Comune a cui dice di tenere tanto, parla ora che mancano tre mesi alle elezioni: i cittadini non sono stupidi, valutano l’attività di cinque anni e non quella degli ultimi mesi.
Per questo incidente istituzionale a me non serve che chieda scusa ma spero che possa chiedere scusa al collega Giacinti e al Consiglio Regionale che hanno permesso l’approvazione della sua richiesta. Tra l’altro non si è nemmeno trattato di una richiesta della prima ora: i cittadini della zona San Giuseppe, stizziti dal fatto che si era interessata per Cretarola dimenticandosi di loro, le hanno ricordato i suoi impegni nei loro confronti e ha dovuto presentare un emendamento. Io, invece, nel silenzio, ho approvato con la mia giunta un project sull’efficientamento energetico ed abbiamo considerato tutto il territorio. E’ ovvio che ci vogliano i tempi tecnici però poi il risultato finale c’è. Comunque la ringrazio per le richieste fatte a vantaggio del nostro territorio perché quando arrivano soldi è sempre buona cosa. Ringrazio sia lei che la Regione perché si è pensato a questi due quartieri del territorio elpidiense”.

Marcozzi (FI): “Ho ottenuto 10mila euro per l’illuminazione nel quartiere San Giuseppe”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X