facebook twitter rss

Ghirelli, il gol più bello:
le gare della Serie C
in chiaro fino al 3 aprile

LEGA PRO - Il presidente della terza serie calcistica ha firmato l'accordo che rende fruibile lo spettacolo sportivo, da decreto a porte chiuse sino agli inizi del mese prossimo, a tutti gli appassionati di calcio. La Fermana dal Recchioni si trasferirà così via web agli occhi dei tifosi gialloblù
Print Friendly, PDF & Email

Il presidente Ghirelli all’inaugurazione della sede della Fermana avvenuta durante la scorsa stagione sportiva

FERMO – Da oggi e fino al 3 aprile 2020 le partite di calcio della Serie C saranno disponibili in chiaro sulla piattaforma di Eleven Sports.

Lo stabilisce l’accordo firmato oggi tra il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, ed Eleven Sports Italia, che dà la possibilità agli italiani di assistere gratuitamente e in diretta streaming alle partite di calcio delle 60 squadre di Serie C.

Contestualmente la Rai, che trasmette in diretta televisiva le partite di Serie C del  posticipo del lunedì sera, ha dato la sua piena disponibilità all’operazione. Le porte degli stadi della Serie C si aprono almeno virtualmente a 17 milioni di tifosi, dopo le decisioni prese del Governo, di sospendere l’accesso al pubblico fino al 3 aprile.

“Abbiamo deciso di dare un contributo concreto in questo momento delicato per la vita del Paese – dice Francesco Ghirelli, presidente di Lega Pro – nell’attuale fase di emergenza legata al coronavirus lo sport può rappresentare un importante strumento per alleggerire le preoccupazioni e le paure che il Paese sta vivendo. Il calcio regala un sorriso, stempera le tensioni e riesce ad unire le persone in una passione comune, laddove fisicamente non è possibile andare allo stadio. Questo è il calcio che fa bene al Paese”.

Nel mentre i canarini continuano ad allenarsi in vista della gara contro il Rimini di sabato prossimo. Stamane partitina in famiglia sul sintetico di Villa San Filippo, svolta a ranghi misti e chiusa sul 4-0.  Doppietta di Neglia, una rete a testa per D’Angelo e Liguori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X