facebook twitter rss

Coronavirus, le priorità per Carifermo:
“Trasmettere fiducia
e tutelare le persone”

FERMO - Il direttore generale Traini: "Siamo fortemente consapevoli che stiamo attraversando una crisi complessa. Come sempre siamo pronti a rispondere con tempestività alle richieste delle imprese, così come stiamo mantenendo attenzione massima verso la clientela privata e le famiglie"
Print Friendly, PDF & Email

Ermanno Traini

Carifermo, in seguito agli ultimi provvedimenti governativi per il contenimento dell’emergenza sanitaria, continua a garantire il servizio sul territorio, nel pieno rispetto della tutela della salute delle persone della banca e dei clienti“. E’ quanto fanno sapere proprio dall’istituto di credito fermano che illustra il quadro complessivo della realtà bancaria nello stato di emergenza.

La banca si è attivata, verso quella che poi sarebbe stata una vera e propria necessità, sin dalle prime raccomandazioni di febbraio, monitorando e mantenendo alti tutti i presidi, ritenendo che la salute e la sicurezza di tutti sia una priorità. In confronto costante con tutti gli attori coinvolti, sono state attivate tutte le misure per contenere l’emergenza Coronavirus. Uffici e filiali sono dotati del necessario per garantire il rispetto delle normative e l’operatività si svolge assicurando la distanza di sicurezza interpersonale. La banca ha inoltre incentivato ulteriormente l’utilizzo della videoconferenza per le riunioni e per i contatti in remoto con la clientela.

Considerata l’evoluzione della situazione e le misure urgenti adottate ieri dal governo, la banca ha definito un piano di razionalizzazione delle risorse per mantenere i servizi e garantire l’apertura di filiali e uffici, comunque sempre contattabili per via telefonica. In osservanza del Dpcm ‘Io resto a casa’ si sta incentivando la turnazione del personale e predisponendo l’attivazione del lavoro agile.
Dal 13 marzo al 4 aprile le filiali Carifermo osserveranno specifici orari di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì (8,20-13,20) per Fermo sede, Monte Urano, Porto Sant’Elpidio centro, Porto San Giorgio centro, San Benedetto del Tronto, Pescara, Macerata, Roma centro, Cupramarittima, Civitanova Marche, Grottazzolina, Montegranaro, Pedaso, Piane di Falerone, Sant’Elpidio a Mare, Porto Sant’Elpidio Faleriense, Porto San Giorgio nord, Piane di Montegiorgio, Fermo-Santa Caterina, Fermo–Piazza Mascagni, Ascoli Piceno, Silvi Marina, Cerreto d’Esi, Giulianova.
Lunedì, mercoledì, venerdì (8,20-13,20) per Fermo-Campoleggio, Montefiore dell’Aso, Monte San Pietrangeli, Fermo-Campiglione, Comunanza, Ripe San Ginesio, Trodica, Grottammare, Roma-Torre Angela, Corridonia, Recanati-Villa Musone, Colli del Tronto, Lido di Fermo, Roma-Prati, Montecassiano, Monterubbiano, Torre San Patrizio, Montottone, Passo di Treia.
Martedì, giovedì (8,20-13,20) per Petritoli, Casette d’Ete, Porto San Giorgio Sud, Montalto Marche, Mogliano, San Benedetto del Tronto Centro, Capparuccia, Monte San Giusto, Porto Potenza Picena, Ripatransone, Filottrano, Rubbianello, Rapagnano, Carassai, Recanati-Fontenoce.

Carifermo ricorda che è possibile effettuare delle operazioni autonomamente utilizzando i servizi avanzati di Carifermonline (informativo e dispositivo) e Prima Web, sia dal sito carifermo.it, che scaricando l’App Carifermo. Inoltre sono attive le aree self con Atm ‘normali’ e Atm evoluti dove è possibile versare contanti e assegni e compiere tante altre operazioni.
Al fine di incoraggiare l’utilizzo di tali servizi ed essere vicini alla clientela, per le nuove attivazioni entro il 30 aprile, Carifermo promuove la gratuità del canone mensile per l’utilizzo dell’Internet Banking fino al 30 settembre.
La banca, soprattutto in questi giorni, sta rafforzando la multi-canalità per informare la clientela ed aggiornarla costantemente. ‘Il nostro impegno. Esserci’ è il claim che accompagna le comunicazioni diffuse tramite sito, social, stampa, Atm, visibilità in Filiale. Inoltre è possibile consultare sul sito carifermo.it le modalità di contatto con le Filiali e gli Uffici”.
“Viviamo con fiducia. Abbiamo affrontato fin da subito il tema e – dichiara il direttore generale Ermanno Traini – ognuno per il proprio ruolo, stiamo facendo tutto il necessario. Siamo coscienti della situazione ma, con il giusto senso di responsabilità, siamo certi che ce la faremo e per questo ringrazio tutte le persone della banca che, come una grande famiglia, hanno fatto squadra per ascoltare, capire, essere presenti e dare risposte. Siamo fortemente consapevoli che stiamo attraversando una crisi complessa. Come sempre siamo pronti a rispondere con tempestività alle richieste delle imprese, così come stiamo mantenendo attenzione massima verso la clientela privata e le famiglie”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X