facebook twitter rss

Copagri Marche, il presidente Bernardini: “Congelare l’indebitamento di aziende e produttori agricoli”

AGRICOLTURA - La proposta è del presidente della Copagri Marche, Giovanni Bernardini, che vede un possibile aiuto al settore attraverso mutui a 15/30 anni a tasso zero per congelare l’indebitamento delle aziende agricole.
Print Friendly, PDF & Email

 

E’ allarme nel settore agricoltura che registra, come tantissimi altri settori, il calo degli ordini e conseguenti disagi legati alla pandemia Covid-19. Sono diverse le proposte che stanno arrivando sul tavolo dell’esecutivo nazionale dalla Copagri che vuole scongiurare il blocco del settore e dei flussi commerciali sia interni al Paese che all’estero.

“E’ necessario pensare a mutui a 15/30 anni a tasso zero per congelare l’indebitamento delle aziende e dei produttori agricoli – è la proposta del presidente Copagri Marche, Giovanni Bernardini – Per consentire una concentrazione sul futuro e guardare ad esso con fiducia e speranza, servono misure shock che facciano ripartire il settore dei beni primari. Ad esempio – continua nella nota il presidente regionale – si potrebbe ragionare sullo slittamento dell’indebitamento delle aziende, sia pubblico che privato, da congelare e far slittare attraverso mutui a 15/30 anni a tasso zero. In tal modo si lascerebbe alle aziende e ai produttori agricoli tutta la liquidità in loro possesso, in vista della ripartenza dell’attività.”.

ARTICOLI CORRELATI

Copagri, Coronavirus: ”Drammatico calo di ordini e disagi per i trasporti oltre confine”

Coronavirus, Copagri: “Promuovere il Made in Italy e attrarre investimenti”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X