facebook twitter rss

Il coprifuoco non ferma i ladri:
spaccata e furto sul lungomare sud

PORTO SANT'ELPIDIO - Un ignoto spacca una finestra ed entra allo chalet Bagni Pazzi, non trovando soldi scappa con una quindicina di bottiglie di vino
Print Friendly, PDF & Email

Un vetro sfondato, una lunga scia di danni e poi via, accontentandosi di qualche bottiglia di vino, perchè di soldi, nel locale chiuso da tempo, era impensabile trovarne. Nuovo furto sul lungomare sud di Porto Sant’Elpidio la notte scorsa. Stavolta è toccato a Bagni Pazzi, dove qualche ignoto è riuscito a spaccare una finestra a vasistas per introdursi nelo stabilimento balneare. Dopo aver forzato il registratore di cassa ed averlo trovato vuoto, ha aperto un frigorifero e se n’è fuggito con delle bottiglie di vino, una quindicina circa.

Il titolare dell’attività si è accorto questa mattina dei segni di effrazione ed ha lanciato l’allarme ai carabinieri della locale stazione, intervenuti per i sopralluoghi del caso. I danni per il vetro infranto e gli infissi forzati oscillano tra i 1000 ed i 2000 euro. Tutto fa pensare che si sia trattato di qualche balordo in cerca di soldi facili, anche somme modeste, per acquistare droga. Il modus operandi è purtroppo noto ai concessionari di spiaggia ed esercenti della città, in primis quelli del lungomare, che con inquietante frequenza hanno avuto a che fare da qualche anno a questa parte con le razzie di ladri notturni.

Nelle ore precedenti il furto, è stato avvistato un giovane che camminava proprio sul lungomare Faleria e sembrava puntare verso gli chalet con atteggiamento sospetto. Gli uomini dell’Arma sono al lavoro per individuarlo e per capire se abbia agito da solo o ad attenderlo fuori ci fosse qualche complice.

P.Pier.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti