facebook twitter rss

Coronavirus e controlli:
altre quattro persone
denunciate dai carabinieri

FERMANO - Due ragazzi denunciati a Montegranaro. Stessa sorte per altri due rispettivamente a Porto San Giorgio e a Porto Sant'Elpidio
Print Friendly, PDF & Email

C’è chi non rispetta la distanza di sicurezza mentre passeggia con l’amico e c’è chi non sa fornire motivi validi per la sua permanenza in strada. E così arrivano le denunce. Tra ieri sera e oggi pomeriggio i carabinieri della compagnia di Fermo, dopo le nove di lunedì, hanno denunciato altre quattro persone. Entriamo nello specifico dei casi. Partiamo da Montegranaro dove i militari dell’Arma della locale stazione hanno denunciato due ragazzi ‘sorpresi’ a passeggiare. I due, nel camminare fianco a fianco, non hanno rispettato la distanza di sicurezza (dalla quale sono esentate le persone con lo stesso domicilio). E non hanno nemmeno fornito validi motivi ai carabinieri che chiedevano il motivo della loro presenza in strada. Acquisto di beni e servizi? Attività motoria? Esigenze primarie? Nulla di tutto questo. E così per loro è scattata la denuncia prevista dal decreto del presidente del Consiglio dei Ministri 11/2020. Una denuncia penale per inosservanza di un provvedimento legalmente dato dall’autorità per ragione di giustizia o di sicurezza pubblica, o di ordine pubblico o d’igiene. E sono dolori.

Stesso ritornello per le altre due persone denunciate dai carabinieri delle stazioni di Porto Sant’Elpidio e Porto San Giorgio. In entrambi i casi, infatti, i fermati non hanno fornito alle divise validi motivi per giustificare la loro presenza in strada. Insomma, restare a casa. Un leit-motiv che le forze dell’ordine, le istituzioni, le pubbliche amministrazioni a tutti i livelli vanno ripetendo da giorni. E nell’uscire meglio avere un buon, o meglio legittimo, motivo per farlo.  Altrimenti la denuncia scatta quasi in automatico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X