fbpx
facebook twitter rss

Anche nel Fermano bandiere a mezz’asta
e minuto di silenzio: “Per le vittime del Covid19,
il nostro grazie ai sanitari” (Le Foto)

FERMANO - In tanti, tra sindaci e amministratori locali, a partire dalla Provincia, questa mattina hanno aderito all'iniziativa nazionale con un minuto di silenzio e bandiere a mezz'asta per commemorare i defunti deceduti a causa del Coronavirus
Print Friendly, PDF & Email

Bandiere a mezz’asta e minuto di silenzio in ricordo delle tante vittime del Coronavirus, anche nel Fermano. I sindaci dei comuni della nostra provincia, oggi alle 12 hanno aderito all’iniziativa, su scala nazionale, promossa dal presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforeli e condivisa da Upi ed Anci. Non solo sindaci. Anche la Provincia, come annunciato dalla presidente Moira Canigola ha rispettato un minuto di silenzio con le bandiere a mezz’asta. A presiedere la toccante cerimonia davanti al palazzo della Provincia, il vicepresidente Stefano Pompozzi.

A Fermo il sindaco Paolo Calcinaro si è affacciato dal terrazzo del Comune, tra le bandiere a mezz’asta. “Aderendo all’iniziativa promossa in tutta Italia dall’Anci, su proposta del presidente della Provincia di Bergamo, anche la città di Fermo – le dichiarazioni dal Comune – ha voluto esprimere il cordoglio per le vittime dell’emergenza sanitaria, ricordandole con un minuto di silenzio, le bandiere del palazzo comunale a mezz’asta ed il sindaco Paolo Calcinaro con indosso la fascia tricolore. Momento di raccoglimento con cui si è voluto onorare anche il sacrificio e l’impegno di medici e operatori sanitari, che in questo momento sono in prima linea sul fronte dell’emergenza. Un momento breve ma intenso per esprimere anche la vicinanza dell’intero Paese, attraverso i Sindaci, ai familiari delle vittime”.

A Porto Sant’Elpidio parla il sindaco Nazareno Franchellucci: “Anche la nostra città, come migliaia in Italia, aderisce al minuto di raccoglimento per le vittime del  Coronavirus. Grazie ai parroci della città per aver accettato di vivere insieme questo momento”.

Anche il Comune di Montegranaro ha aderito al minuto di silenzio nazionale. All’iniziativa, promossa dall’Anci, hanno preso parte il sindaco Ediana Mancini, il comandante della locale stazione dei Carabinieri, il maresciallo Giancarlo Di Risio, il vicecomandante della Polizia Locale Romolo Corradi e il sovrintendente Sante Scano. “L’amministrazione comunale, inoltre – si legge nella nota del Comune – ha voluto esprimere la propria gratitudine e riconoscenza a Giovanni Pollastrelli ed alla Dottoressa Rosa Angela Pollastrelli per l’importante donazione di 10.000 euro effettuata al Comune”. “Una cifra fondamentale – ha rimarcato il sindaco – per contribuire ad aumentare la somma a disposizione per l’emergenza alimentare a favore dei nuclei familiari in stato di necessità”. Infine, dalla giornata odierna è attivo un servizio telefonico di supporto psicologico gratuito, promosso dall’assessorato ai Servizi Sociali, per aiutare la cittadinanza ad affrontare al meglio le diverse problematiche legate all’emergenza Covid-19. Il servizio, che sarà erogato a partire dal 31 marzo fino alla fine dell’emergenza, tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle 18 – è reso possibile grazie all’adesione volontaria e gratuita di alcuni professionisti concittadini, iscritti all’albo degli psicologi. Per l’accesso al servizio è necessario inviare un messaggio tramite la pagina Facebook del Comune, indicando un numero telefonico per poter essere contattati, oltre ad un giorno ed una fascia oraria preferita, esplicitando il proprio assenso ai sensi della normativa in materia di privacy per inoltrare i recapiti alle psicologhe aderenti al progetto”.

A Porto San Giorgio parla il sindaco Nicola Loira: “Abbiamo aderito a questo invito dell’Anci per sentirci anche noi parte di una comunità che sta soffrendo e rendere omaggio a chi ha perso la vita. Siamo vicini anche a chi soffre per un lutto. Un piccolo ma importante segnale di vicinanza”. Alla cerimonia hanno preso parte gli assessori Baldassarri, Gramegna, Varlotta, il presidente del Consiglio comunale, Catalini, personale del corpo di Polizia municipale, dipendenti dell’ente rivierasco”. Hanno preso parte, oltre al sindaco Nicola Loira, il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Catalini, il dirigente Carlo Popolizio, il segretario Dino Vesprini, il comandante della Polizia Municipale Giovanni Paris, agenti, rappresentanti della Giunta e alcuni dipendenti. Le bandiere nazionale ed europea sono state esposte a mezz’asta. In città anche i militi della Croce azzurra, con in testa il presidente Gilberto Belleggia, e i volontari della Protezione civile con a capo il coordinatore Luciano Pazzi, hanno osservato un minuto di silenzio.

A Sant’Elpidio a Mare il sindaco, Alessio Terrenzi, ha aderito, in rappresentanza del Comune elpidiense. “Un minuto di raccoglimento a cui nei giorni scorsi aveva invitato anche tutti gli elpidiensi per fermarsi un minuto in segno di lutto per tutti coloro che sono stati allontanati dalle loro famiglie da un virus che non gli ha dato scampo, che se ne sono andati in silenzio senza poter avere il conforto dei loro congiunti. Per le vittime elpidiensi così come per tutte le altre vittime d’Italia e del mondo che, purtroppo, sono molte e di ogni età”.

A Monsampietro Morico è il sindaco Romina Gualtieri a parlare: “Oggi, a nome della cittadinanza tutta,  ricordiamo le vittime della pandemia onorando gli operatori sanitari e tutti coloro che con amore e coraggio donano speranza”. Il sindaco ed il viceRomina D’Angelo a nome dell’amministrazione, alle 12 di questa giornata, più di sempre,  esprimo gratitudine all’Arma dei Carabinieri,  in particolare alla stazione di Montottone guidata dal maresciallo Marcattili, che garantisce  la sorveglianza ed il rispetto della vigente normativa volta a scongiurare aggravamenti del settore sanitario già oberato. “Grazie ai cittadini di Monsampietro Morico che – aggiunge la Gualtieri – con senso civico rispettano le norme rimanendo nelle proprie abitazioni, uscendo solo per situazioni di necessità ed urgenza, ai volontari del Gruppo comunale di Protezione Civile ed a quelli dell Croce Azzurra di Santa Vittoria in Matenano”.

Anche il Comune di Montefalcone Appennino ha aderito all’iniziativa, promossa dal presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforeli e condivisa da Upi ed Anci, di esprimere in un momento di profonda unione la vicinanza del Paese intero alle famiglie delle vittime del Covid-19.

“Oggi – l’intervento del sindaco Giorgio Grifonelli, sotto qualche fiocco di neve – le bandiere del Municipio a mezz’asta e alle ore 12. Ho osservato un minuto di silenzio davanti alla sede comunale. In questo momento di dolore per la nostra comunità si invitano tutti i cittadini ad osservare il minuto di silenzio dalle proprie abitazioni, come gesto di vicinanza a tutte le famiglie in lutto, in particolare a quelle dei nostri concittadini recentemente scomparsi”.

redazione CF 

(in aggiornamento)

Fermo

Porto Sant’Elpidio

Montegranaro

Porto San Giorgio

Sant’Elpidio a Mare

Monsampietro Morico

Monsampietro Morico

Monsampietro Morico

Porto San Giorgio

Porto San Giorgio

Porto San Giorgio

Fermo

Montefalcone Appennino

Il sindaco di Servigliano, Marco Rotoni

Cordoglio alla Misericordia Montegiorgio

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X