facebook twitter rss

“Grazie a chi ci ha aiutato e a chi lo farà”,
la Misericordia in prima
linea contro il Coronavirus

MONTEGIORGIO - Lettera del vicegovernatore della Confraternita, Cristiano Bei. Ecco come sostenere la Misericordia
Print Friendly, PDF & Email

Cristiano Bei, un sorriso di speranza nella guerra al Coronavirus

“In un periodo così buio, un doveroso ringraziamento va ai nostri volontari ed ai nostri dipendenti che sono in prima linea in questi giorni per affrontare l’emergenza; un grazie alle rispettive famiglie il cui supporto è fondamentale sempre, ma in questi giorni ancora di più”. Inizia così la nota del vicegovernatore della Misericordia Montegiorgio, Cristiano Bei. Una lista di ringraziamenti ma anche un appello a continuare a sostenere la Confraternita stessa.

“Grazie a tutti coloro che hanno supportato e stanno supportando la Misericordia: fin dalla prima richiesta di aiuto lanciata sui social, in un disperato tentativo di poter avere delle mascherine Ffp2 e Ffp3 di cui eravamo rimasti sforniti, le aziende del territorio hanno immediatamente risposto, fornendocene un generoso quantitativo.
Molti altri invece, aziende, privati, associazioni, lo stesso Comune di Montegiorgio, hanno contribuito economicamente per permetterci di acquistare i Dpi oramai tristemente noti a tutti vedendo le immagini in tv o sul web: tute, occhiali protettivi,cuffie copricapo, calzari, mascherine. Ed inoltre disinfettanti per la pulizia delle ambulanze e della sede operativa, gel igienizzanti, e tutto ciò che ci ha consentito e ci consentirà di lavorare in sicurezza, riducendo il rischio di contagio per gli operatori e per i pazienti. Ogni giorno continuano ad arrivare donazioni: economiche, di materiali, alimenti per il ristoro del nostro personale. Arrivano anche messaggi di sostegno e di supporto al nostro operato.
Abbiamo sentito in modo forte e deciso l’affetto del territorio verso la Misericordia di Montegiorgio, e questo ci dà un enorme carica per mettere da parte la paura e proseguire il nostro servizio per chi ha bisogno. Chi volesse sostenerci in questo difficile momento per l’acquisto dei Dpi (tute, guanti e mascherine) per il nostro personale, disinfettanti, sanificanti e tutto ciò che occorre per fronteggiare questa emergenza può fare una donazione o con versamento su conto corrente postale 12605630, o con bonifico bancario all’Iban IT64M0615069540CC0241001731, oppure cliccando sul seguente link https://gf.me/u/xqtc3i. Grazie per ciò che avete fatto, che state facendo e che farete per noi e che ‘Iddio ve ne renda merito’, e che renda merito a tutti coloro che mettono in gioco se stessi e la propria sicurezza per salvare la vita”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti