facebook twitter rss

Coronavirus, all’ospedale Murri
è spirato un 81enne di Ortezzano
Sono 88 i ricoverati

FERMO - Il decesso dell'81enne di Ortezzano ha portato il numero totale dei morti a 39 dall'inizio del contagio. Sul fronte ricoveri, invece, nella struttura ospedaliera del capoluogo di provincia, attualmente sono presenti 88 pazienti divisi tra i posti letto di Rianimazione e Medicina
Print Friendly, PDF & Email

Il pre-triage davanti al pronto soccorso del Murri

di redazione CF

A voler leggere in chiave ottimistica gli ultimi dati che arrivano dall’ospedale Murri di Fermo, si potrebbe parlare di una giornata che non ha fatto registrare alcun decesso. L’ultimo paziente spirato al nosocomio fermano, infatti, risale a ieri notte quando il cuore di un 81enne di Ortezzano ha smesso per sempre di battere per colpa del Coronavirus. La giornata odierna, dunque, è trascorsa, almeno fino al tardo pomeriggio, con i debiti scongiuri, senza alcun dramma. 

Dunque, almeno per la gran parte della giornata odierna, la lista nera dei defunti al Murri a causa del Covid19 è rimasta invariata, ferma a ieri sera quando il decesso dell’81enne di Ortezzano ha portato il numero totale dei morti a 39 dall’inizio del contagio.

“Sono proprio triste e amareggiata. Triste perché Ortezzano – il commento del sindaco Giusy Scendoni – ha perso un suo caro cittadino, amato da molti. Triste perché vorrei fare di più per portare conforto ai suoi cari che non potranno dargli l’ultimo saluto.
Amareggiata perché ancora c’è chi va alla ricerca disperata di nomi, cognomi, numeri non capendo che non solo questa caccia all’untore è mancanza di rispetto per chi già soffre, ma è anche inutile, si inutile perché ognuno di noi potrebbe essere positivo e asintomatico , quindi l’unico modo per proteggere se stessi e gli altri è restare a casa e seguire tutte le regole di sicurezza. Ortezzano purtroppo non è stato risparmiato da questo virus, questa notizia ci deve servire solo per non abbassare la guardia e prendere tutte le misure di precauzione del caso in modo da non far crescere il numero dei contagi”.

Sul fronte ricoveri, invece, nella struttura ospedaliera del capoluogo di provincia, attualmente sono presenti 88 pazienti divisi tra i posti letto di Rianimazione e Medicina.

A livello regionale, invece, nelle ultime 24 ore, i decessi sono stati 26. Questi i dati del nuovo bollettino delle 18 fornito dal Gores. Un bilancio che si fa comunque sempre più drammatico con il totale dei decessi nelle Marche salito a quota 503 di cui 338 maschi e 165 femmine. L’età media delle vittime è di 79,3 anni e il 95% erano pazienti con patologie pregresse. Per quanto riguarda le province più colpite al primo posto c’è Pesaro Urbino con 294 decessi, segue Ancona con 101, Macerata con 62, Fermo con 37 e Ascoli con 4. 5 i decessi avvenuti fuori regione.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti