facebook twitter rss

La Regione stanzia 1,1 milioni di euro
per percorsi di istruzione
e formazione tecnica superiore

LAVORO - I percorsi formativi per dieci corrispondenti figure professionali saranno 2 per ogni ambito provinciale (Pesaro Urbino, Ancona, Macerata, Fermo e Ascoli Piceno), sulla base del punteggio ottenuto, dai progetti idonei, in graduatoria in ordine decrescente. L’ambito territoriale per cui concorrono i progetti presentati dovrà essere indicato dall’ente di formazione in sede di progettazione
Print Friendly, PDF & Email

Loretta Bravi

“La Regione Marche tramite il Por Fse ha stanziato 1.120.000 di euro per la realizzazione di 10 percorsi di Istruzione Formazione Tecnica Superiore (Ifts) al fine di ampliare e migliorare le opportunità di occupazione degli inoccupati/disoccupati e di offrire possibilità di riqualificazione agli occupati”. E’ quanto si apprende dalla Regione.

“Con questa offerta che porterà alla formazione di dieci figure professionali – spiega l’assessore al Lavoro, alla Formazione e all’Istruzione Loretta Bravi – si intende sostenere il tessuto produttivo regionale attraverso la diffusione e l’innalzamento del livello tecnologico delle competenze per concorrere al mantenimento della competitività delle nostre imprese sia a livello nazionale che internazionale. Pertanto verrà emanato apposito Avviso Pubblico per la realizzazione di 10 percorsi formativi in tutto il territorio regionale nei settori che più caratterizzano le Marche: servizi commerciali, tecnologie informatiche, meccanica, metalmeccanica e meccatronica, edilizia, impiantistica, turismo e sport, manifattura e artigianato. L’elemento innovativo dei corsi Ifts consiste nella possibilità del riconoscimento a livello europeo delle competenze acquisite, ai fini della mobilità lavorativa e di ulteriori esperienze formative. Sono corsi che tendono a specializzare i ragazzi e le ragazze nei settori produttivi più competitivi della regione e di conseguenza offrono delle reali opportunità di impiego in quanto nascono da collaborazioni tra scuole, università, agenzie di formazione professionale e mondo del lavoro”.

“I destinatari dei progetti Ifts – i dettagli forniti dalla Regione – sono disoccupati/inoccupati e occupati, residenti o domiciliati nella regione Marche. La partecipazione ai percorsi Ifts è per gli allievi completamente gratuita.Ciascun percorso formativo Ifts prevede un monte ore pari a 800 ore, articolato in due semestri consecutivi, esami finali: non possono superare le 8 ore giornaliere, stage: le ore vanno ricomprese tra un minimo del 30% (240 ore) ed un massimo del 40% (320 ore) del monte ore sopra indicato, e coinvolge 20 allievi.
Ogni percorso formativo potrà essere finanziato per un massimo di 112.000 euro. L’offerta formativa d’Istruzione Formazione Tecnica Superiore, Ifts, è definita sulla selezione di progetti formativi proposti, solamente in forma associata (Ati/Ats), da enti formativi ed istituzioni scolastiche accreditati come da normativa vigente in materia di accreditamento delle strutture formative per l’accesso alle risorse Fse macrotipologia Formazione Superiore.

I percorsi formativi per dieci corrispondenti figure professionali saranno 2 per ogni ambito provinciale (Pesaro Urbino, Ancona, Macerata, Fermo e Ascoli Piceno), sulla base del punteggio ottenuto, dai progetti idonei, in graduatoria in ordine decrescente. L’ambito territoriale per cui concorrono i progetti presentati dovrà essere indicato dall’ente di formazione in sede di progettazione”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti