facebook twitter rss

Alessandrini: “Inaudito che medici del servizio pubblico ed un sindaco facciano affermazioni così gravi come’non vogliamo i malati di Fermo’ “

FERMO/ SAN BENEDETTO - Alessandrini: "E' bene chiarire al sindaco che l'ospedale è un ospedale della sanità marchigiana ubicato a San Benedetto. Se vuole l'ospedale privato se lo faccia con i suoi soldi, non con quelli dei contribuenti Marchigiani, sambenedettesi e fermani inclusi"
Print Friendly, PDF & Email

 

“Questa mattina leggendo la rassegna stampa con le dichiarazioni del sindaco di San Benedetto Piunti ho pensato ad uno scherzo, ogni tanto qualche amico si diverte a mandarmi pagine di giornale modificate per saggiare le mie reazioni! Invece ho dovuto constatare mio malgrado che era tutto vero” . Il vice coordinatore del Pd  regionale Fabiano Alessandrini interviene in merito alle dichiarazioni del sindaco Piunti e di alcuni esponenti della sanità picena relative alla presenza di pazienti fermani nelle strutture del territorio sambenedettese.

Trovo inaudito che medici del servizio sanitario pubblico ed un sindaco facciano affermazioni così gravi del tipo ‘non vogliamo i malati di Fermo!’  e presuppongo, di altre parti della regione. Innanzitutto i medici sono pagati dalla regione Marche per curare i malati tutti, che vengano da Fermo o Pesaro, non solo quelli di San Benedetto, ed è bene che la regione e l’ordine professionale di appartenenza degli stessi, aprano una procedura disciplinare nei confronti di questi soggetti! Ma a lasciare esterrefatti è il Sindaco! Come può un rappresentante delle istituzioni, in un momento così difficile ed emergenziale, fare ragionamenti di questo tipo nei confronti di cittadini delle Marche distanti appena pochi chilometri dal suo Comune? Dal suo comune, non dal suo ospedale! Perché è bene chiarire al sindaco che l’ospedale è un ospedale della sanità marchigiana ubicato a San Benedetto. Se vuole l’ospedale privato se lo faccia con i suoi soldi, non con quelli dei contribuenti marchigiani, sambenedettesi e Fermani inclusi! Sembra di assistere, ascoltando Piunti, alle vecchie discussioni su dove portare l’immondizia. ’Mai l’immondizia dei vicini nella mia discarica!’ Solo che qui parliamo di persone, di malati, non di sacchi di immondizia!”.

Alessandrini aggiunge: “Cosa dovrebbero dire i maceratesi che oltre ad avere gli ospedali di Camerino e Civitanova Covid, andranno ad ospitare la nuova struttura Covid da 100 posti? In qualsiasi altro Paese democratico, ad esempio di quella Francia di cui abbiamo mutuato l’ordinamento dello Stato ma non il senso dello Stato, sarebbe già intervenuto il Prefetto per sollevare un Sindaco di tal fatta! D’altronde di che meravigliarsi? La destra è destra a qualsiasi latitudine, le abitudini non cambiano! Sarei curioso di sapere cosa ne pensano i ‘Destri’ di casa nostra, Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, che vedono i propri cittadini discriminati dal Destro di qualche chilometro più in là, con il quale condivideranno la lista per le prossime regionali! Per fortuna questi soggetti non passeranno, rimane però l’amarezza per una vergogna che i marchigiani non meritano”.

Ospedale di San Benedetto, si torna alla normalità: Chirurgia e Ortopedia primi reparti ripristinati I pazienti Covid del “Murri” a Campofilone

Piunti: «San Benedetto non sarà il post acuzie per Covid delle Marche»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti