facebook twitter rss

Porto, dragaggio più vicino
Dopo Numana toccherà a P.S.Giorgio

PORTO SAN GIORGIO - Dragaggio più vicino. Completato l'iter burocratico, infatti, il Comune attende l'arrivo della draga da Numana per avviare i lavori di escavo del fondale. Il sindaco Loira ha nuovamente fatto il punto della situazione rispondendo indirettamente alle preocupazioni degli operatori e dei diportisti.
Print Friendly, PDF & Email

Le operazioni di dragaggio dell’ingresso dell’approdo partiranno a breve. Il sindaco Nicola Loira lo ha ribadito anche via Facebook, rispondendo indirettamente alle preoccupazioni e sollecitazioni arrivate le scorse settimane dalla marineria locale. “Il Comune, dopo aver ottenuto sia il finanziamento dello Stato che quello delle Regione -ha spiegato Loira- ha fatto il progetto di escavo e contestuale dragaggio. Ha quindi ottenuto l’autorizzazione da parte della Regione stessa e fatto la gara di appalto vinta da una società della provincia di Venezia che inizierà i lavori appena ultimata una procedente commessa a Numana“. I tempi si preannunciano comunque brevi. A quel punto la draga potrà arrivare a Porto San Giorgio e iniziare l’escavo del fondale all’ingresso dell’approdo. Centinaia di metri cubi di sabbia che, almeno nelle previsioni, dovrebbero essere utilizzati anche per il ripascimento dell’arenile a sud di Marina Palmense.

Sa. Ren.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti